Festa Ambrì Piotta: è salvezza anticipata

La formazione ticinese batte il Bienne in gara 6 e scaccia le paure: determinante la rete di capitan Paolo Duca

Anche nel prossimo campionato di hockey elvetico il Canton Ticino avrà due rappresentanti e vivrà i derby che sono il sale di questa disciplina oltre frontiera. Sabato sera infatti, sul ghiaccio amico della Valascia, l’Ambrì Piotta ha centrato la salvezza in Lega Nazionale A, battendo 3-2 il Bienne e aggiudicandosi per 4-2 la prima serie di playout. Per i bernesi invece la passione continua con il prossimo turno.

Per vincere la sesta partita l’Ambrì ha avuto bisogno del golden gol nel tempo supplementare: dopo il 2-2 del terzo di apertura infatti, le due squadre hanno passato ben 40′ a reti bianche rinviando il verdetto al prolungamento. Il Bienne era andato due volte in vantaggio con Himelfarb e con il solito Bordeleau ma l’Ambrì era stato bravo a pareggiare prima con Westrum (uno degli uomini chiave della serie) e poi con Brunner. L’autore del gol decisivo però è stato ancora una volta il capitano e top scorer leventinese, Paolo Duca, che dopo poco più di 4′ del supplementare ha sfruttato al meglio l’assist di Pestoni e Stirnimann e ha infilato Berra per la gioia dei 5.500 della Valascia che hanno potuto cantare una "Montanara" liberatoria dopo una stagione di grande sofferenza.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 21 marzo 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore