Telecamere per i benzinai, la proposta di Migliarino avanza

L'iniziativa del primo cittadino di Gorla Minore è stata votata da diversi consigli comunali e verrà presentata ai deputati varesini prossimamente. L'obiettivo è rendere obbligatorie le telecamere e farle pagare a stato, regione e compagnie petrolifere

continua il cammino della proposta di legge per le telecamere ai benzinai dopo la morte di angelo canavesi a gorla minoreBenzinai mai più soli. Continua in tutte le sedi l’impegno del sindaco di Gorla Minore Giuseppe Migliarino per arrivare ad una proposta di legge che impegni Stato, Regioni e compagnie petrolifere a installare le telecamere obbligatoriamente nelle stazioni di rifornimento italiane e a sostenere le spese. Il percorso è stato iniziato proprio dal sindaco della cittadina della Valle Olona in seguitoall’omicidio di Angelo Canavesi, il benzinaio ucciso in seguito ad una rapina andata male. Il suo distributore non era provvisto di telecamere e questo ha sicuramente agevolato i malviventi a scegliere quel distributore e ad uccidere praticamente indisturbati e senza essere visti.

L’assassino di Canavesi è ancora in libertà ma Migliarino al funerale del benzinaio aveva promesso una mobilitazione in prima persona. Ieri ha incontrato nuovamente l’associazione dei commercianti e quella dei benzinai per fare il punto della situazione. «La proposta sta passando attraverso i consigli comunali di tutti i paesi della Valle Olona e anche delle grandi città come Varese e Busto Arsizio – fa sapere il sindaco – una volta che verrà approvata dai consigli parleremo ai deputati varesini in parlamento e chiedermo loro di farsi promotori di questa iniziativa di legge».


Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Aprile 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.