Alla Whirlpool la solidarietà vince anche grazie al tennis

Si svolgeranno sabato 20 novembre le finali del Torneo "Stefano Verri". Il ricavato è devoluto interamente ai comitati benefici "Stefano Verri" e "Non solo pane"

Sabato 20 novembre, presso la sede della Whirlpool a Comerio (viale G. Borghi 27),  si svolgeranno  le finali del   torneo di beneficenza intitolato a  Stefano Verri, organizzato dal Cral Whirlpool Sezione Tennis.
Anche quest’anno gli organizzatori hanno confermato la consueta formula che prevede un sano agonismo e la massima attenzione ai contenuti di solidarietà. Com’è ormai tradizione consolidata,  tutte le quote di iscrizione e le  donazioni sono state interamente devolute al comitato "Stefano Verri’ ed al comitato "Non solo Pane". Il torneo è anche il momento in cui rendere note agli atleti, ai loro familiari  e ai simpatizzanti sulle attività dei  due comitati.
Le partite inizieranno alle 14, mentre alle 16 e 30  si terrà un’esibizione con i giovani agonisti  Alessia Piran (foto ) e Simone Roncalli. La tennista è una delle piu’ promettenti giocatrici della nostra provincia: classifica 2.8 nel 2009 , con all’attivo svariate affermazioni e partecipazioni a tornei nazionali ed europei. Roncalli, nonostante la giovane età (ha solo 14 anni), ha già all’attivo vittorie in terza categoria con giocatori senior. È campione regionale e nazionale junior. Numero 5 d’Italia di categoria, n. 96 d’Europa  con punti da classifica 3.3 assoluti.
A partire dalle ore 19 si svolgeranno le premiazioni.  Verrà offerto un rinfresco, sulle note dal vivo del  duo "Strange Fruit". I premi verranno consegnati, oltre che dai rappresentanti dei comitati "Stefano Verri " e "Non solo Pane", anche da componenti del management Whirlpool  e dalla varesina Giorgia Indelicato, giovane componente dell’equipaggio di canottaggio "adaptive" che in questo mese ha vinto la medaglia d’argento ai Campionati Mondiali in Nuova Zelanda.
Il connubio tra sport e solidarietà ha prodotto nel corso degli ultimi cinque anni un interesse sempre maggiore che ha condotto ad ottimi risultati sia per quanto riguarda il livello di partecipazione al torneo, sia per i contributi economici raccolti in favore delle due associazioni benefiche coinvolte, molti dei quali sono arrivati dai tennisti, dilettanti e agonisti, che hanno voluto dare il proprio contributo in prima persona.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore