Calcio, bambini e legalità per ricordare i caduti di Nassiriya

Comune di Varese, Arma dei Carabinieri e Varese Calcio hanno lavorato insieme in occasione della giornata di commemorazione del 12 novembre

Anche a Varese è ancora vivo il ricordo dei caduti di Nassiriya e venerdì 12 novembre, giorno della commemorazione, il comune e l’arma dei carabinieri hanno organizzato l’atto conclusivo del progetto “Varese, precedenza alla legalità”.
Le commemorazioni ufficiali avranno luogo venerdì 12 alle ore 9 al Giardino della memoria di Via Copelli e saranno accompagnate per la prima volta da un’iniziativa per sensibilizzare le nuove generazioni sul tema della legalità. È in programma a partire dalle ore 10 al Teatro Apollonio di piazza Repubblica, la cerimonia conclusiva del concorso “Caro carabiniere”, realizzato nelle scuole medie cittadine.
Nel foyer del teatro sarà allestita una mostra di uniformi storiche dell’Arma dei carabinieri a cornice dei 200 disegni realizzati dai bambini delle scuole per l’infanzia dedicat alla figura del carabiniere.
Contestualmente al concorso è stata promossa l’iniziativa “Quadratino d’amore”, finalizzata alla raccolta fondi per la realizzazione a Nassiriya di una scuola intitolata al “12 novembre 2003”, promossa dall’associazione “I bambini di Nassiriya” in collaborazione con il comune: gli stessi alunni hanno aderito all’iniziativa e devolveranno una cifra simbolica di 1 euro.
Ma a rendere ancora più speciale la giornata ci ha pensato la società sportiva Varese Calcio 1910 che ha voluto contribuire organizzando la “Partita della solidarietà”.
Sabato 13 novembre in occasione della partita di campionato del Varese Calcio allo stadio Ossola la società sportiva devolverà una parte del ricavato dei biglietti venduti all’associazione “I bambini di Nassiriya”. E per quest’importante occasione di solidarietà la società ha deciso di promuovere dei biglietti speciali per gli studenti varesini, in modo che quel giorno lo stadio possa essere vissuto da bambini e famiglie.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 09 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore