Diamo una mano ai bambini che non hanno diritti

Consegnato nella giornata mondiale dei diritti dei bambini il manifesto nato all'interno del progetto Penelope del Villaggio Sos di Morosolo

Silvano Basilli (a sinistra), direttore del Villaggio Sos di Morosolo, consegna al dirigente scolastico Antonio Antonellis il Manifesto dei diritti dei bambiniQuesta mattina è stato consegnato al Dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo di Varese 3, Antonio Antonellis, il Manifesto dei diritti dei bambini, nato all’interno del "Progetto Penelope" che il Villaggio Sos di Morosolo, la Cooperativa Ballafon e lo Studio NextQ, stanno portando avanti grazie al cofinanziamento della Fondazione Comunitaria del Varesotto.

"È il primo degli eventi importanti di questo progetto – dice Silvano Basilli, il direttore del Villaggio di Morosolo – nella giornata mondiale dei diritti dei bambini essere stati pronti per presentare questo manifesto, ha richiesto uno sforzo organizzativo e di sinergie non indifferenti, e siamo contenti che il nostro obiettivo sia stato raggiunto. Il manifesto ora verrà distribuito in tutte le scuole così gli studenti di Varese potranno averlo a casa loro. Ne abbiamo voluto fare un grande calendario perché i loro diritti, i bambini, possano esprimerli e vederli realizzati ogni giorno dell’anno e non solo in occasione di una ricorrenza".

I bambini hanno contribuito alla realizzazione del manifesto con le loro frasi, frutto del concorso “Esprimi i tuoi diritti” che quest’anno è alla terza edizione e che tanto successo ha incontrato nelle scuole del distretto di Varese. "Un grazie di cuore – conclude Silvano Basilli – a tutti coloro che ogni giorno silenziosamente contribuiscono alla realizzazione dei diritti dei bambini".

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 20 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore