Epilettico al volante investì 18 persone: condannato a 6 anni

Dura sentenza in abbreviato per l'uomo che travolse i partecipanti alla festa del paese a Baraggia, uccidendo una ragazzina di 14 anni

E’ stato condannato a sei anni di carcere Salvatore Arnone, l’uomo che il 20 gennaio 2008 investì 18 persone e ne uccise una a Viggiù. L’uomo ebbe un attacco epilettico mentre guidava e proprio su questa circostanza è ruotato il giudizio, pronunciato dal gup Giuseppe Fazio, con il rito abbreviato. L’imputato un mese prima della tragedia ebbe un incidente a seguito di una perdita di coscienza a Induno Olona, ma durante i rilievi dichiarò di avere avuto un colpo di sonno e non una crisi epilettica. E non gli fu ritirata la patente. Il consulente del giudice concludeva che poteva anche non essersi resi conto della crisi ma la parte civile obiettava che l’imputato, in sostanza, non aveva dichiarato la sua malattia. Proprio per questo avrebbe avuto la consapevolezza di poter essere nuovamente soggetto a crisi e dunque di poter provocare un nuovo incidente. Ne consegue che non sarebbe per lui ipotizzabile una incapacità di intendere e di volere. Il pm Massimo Baraldo (subentrato nel frattempo al dottor Tiziano Masini) aveva chiesto una pena ancora più dura, nell’ordine degli 8 anni di carcere, ma l’avvocato della difesa Augusto Basilico farà certamente ricorso in appello. Lo schianto uccise una ragazzina di 14 anni, Alessia Apollonia; un giovane di 16 anni, Anacleto P., rimase gravemente ferito e sconta tuttora una invalidità permanente.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 25 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore