Il direttore generale Pietro Zoia ospite di Varesenews

Il direttore degli ospedali di Busto, Saronno e Tradate risponderà in diretta mercoledì 24 novembre alle ore 12. Aspettiamo le vostre domande

Politica e sanità, liste d’attesa, nuovi cantieri. Sono stati questi i temi caldi dell’incontro con il direttore dell’azienda ospedaliera di varese Walter Bergamaschi, ospite dei nostri studi giovedì scorso. E domani si replica, nuova intervista e nuovo ospite. A rispondere alle domande di voi lettori sarà il direttore dell’azienda ospedaliera di Busto, Tradate e Saronno Pietro Zoia. Da otto anni alla guida degli ospedali del basso varesotto, Zoia vanta anche esperienze a Varese e a Gallarate. Il tecnico, profondo conoscitore della realtà della provincia, il prossimo 23 dicembre dovrà essere riconfermato o scelto per un nuovo incarico direttivo dalla giunta di Formigoni che rinnoverà tutte le cariche direttive della sanità lombarda. 

Sotto la sua guida, l’azienda bustocca è cresciuta sia in termini di quantità di prestazioni sia di qualità, avviando un processo di omogenizzazione delle tre strutture che si sono sviluppate secondo una logica a rete. La sua gestione è stata improntata sull’ammodernamento ma anche su un contatto sempre più stretto con il territorio. Magari non sempre idilliaco ma sempre diretto e costruttivo.

Dalla sicurezza, agli asili nido, sino alle innovazioni tecnologiche attese da anni, come a Saronno, sono tanti i risultati che il dottor Zoia può mettere a bilancio.

E per il futuro? Lo scopriremo domani, mercoledì 24 novembre alle ore 12 quando il dottor Zoia sarà ospite dei nostri studi in diretta per rispondere a questa e a tutte le vostre richieste.
Aspettiamo, dunque, le vostre domande indirizzate a redazione@varesenews.it.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 23 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore