La Federazione della Sinistra in piazza per Livingston

Due fine settimana di mobilitazione per richiamare l'attenzione sul caso dei lavoratori in difficoltà e sulle "bugie padane" sul tema del lavoro a Malpensa

La Federazione della Sinistra ha dato il via sabato 13 novembre ai due weekend di mobilitazione e sensibilizzazione sul caso dei lavoratori della Livingston, dipendenti e precari, che rischiano il posto di lavoro a causa della crisi (finanziaria) della compagnia. L’unione dei due partiti comunisti (Rifondazione e Comunisti Italiani) denuncia anche le condizioni di lavoro nell’intero comparto del trasporto aereo di base a Malpensa e le "bugie padane" sul lavoro.
Oltre alla mobilitazione di piazza – nella foto il volantinaggio al mercato di Gallarate – la Federazione ha presentato un’interrogazione in consiglio provinciale e un ordine del giorno a Cardano al Campo. Nel documento presentato dal consigliere Marco Zocchi si chiede un impegno del sindaco Mario Aspesi per seguire direttamente l’evolversi della situazione di Livingston.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 13 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore