La Lega Nord si muove per il Veneto alluvionato

Un gazebo per domenica con raccolta di contributi. "Il nostro è federalismo solidale". Anche a Cassano, molti sono di origini venete; e cosa vuol dire la furia delle acque i cassanesi lo sanno

In seguito alla tragedia accaduta in Veneto la sezione della Lega Nord di Cassano Magnago si attiva. Domenica 14 novembre un gazebo sarà posizionato in prossimità del Mercatino dei Sapori "dove aspettiamo tutti i cittadini che vorranno contribuire con aiuti economici per la popolazione colpita dall’alluvione".
"Ora più che mai" si legge nella nota della segreteria cittadina del Carroccio, che non rinuncia alla politica anche di fronte al dramma, "è necessario dimostrare (se mai ce ne fosse stato ancora bisogno) cosa la Lega Nord intende per federalismo solidale. Questa parola fa parte del grande progetto che si chiama federalismo. In sostanza significa che ogni regione deve essere in grado di sostenersi con le proprie risorse ma, in occasioni come queste, deve essere pronta e vicina alle popolazioni colpite, anche con contributi economici. Diretti ed immediati. La popolazione di Cassano Magnago sa bene, purtroppo, cosa vuol dire subire un’alluvione e siamo convinti che in questi momenti sia più che mai vicina a quella del Veneto.
Distribuiremo a tutti le coordinate bancarie per effettuare il versamento sul c.c. della regione Veneto predisposto per contribuire all’emergenza maltempo".

La Lega cassanese ha inoltre scritto al sindaco, il leghista Aldo Morniroli, che sarà presentata nel prossimo consiglio comunale e attende le firme di quanti vorranno firmarla. Di seguito il testo.

Al Sig. Sindaco

La recente e tragica alluvione che in questi giorni ha colpito il Veneto di giorno in giorno fa emergere sempre di più le proporzioni di questo disastro.

Le popolazioni colpite hanno subito enormi danni ma, con la dignita’ che da sempre contraddistingue il popolo Padano, non rimangono inermi ad aspettare gli aiuti. Si sono prontamente attivati per ripartire nel più breve tempo possibile. Sia sotto l’aspetto della quotidianità che quello del far ripartire l’economia della Regione, che è una delle più trainanti della Nazione.

Nulla pero’ vieta a noi di intervenire con la nostra generosita’ anzi, è indispensabile far sentire la nostra vicinanza a queste persone.

Chiediamo pertanto al Consiglio Comunale di non rimanere insensibile di fronte alla tragedia veneta e di intervenire come e’ accaduto in passato per popolazioni lontane da noi ma altrettanto sfortunate.

Come già, molto generosamente, l’amministrazione ha previsto immediati aiuti per le popolazioni bisognose dell’Abruzzo ora è il momento di prevederli anche per le popolazioni Venete.

LegaNord
per l’Indipendenza della Padania

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore