Pd critico sul ritrovamento del bronzo di san Carlo

Il segretario cittadino Tuozzo ripropone la questione della vendita e dell'abbattimento dell'ex colonia Roncoroni

 «Il ritrovamento del bassorilievo di San Carlo Borromeo, sparito insieme ad altri bronzi dalla Colonia Roncoroni, riapparso dopo ben otto anni, riporta d’attualità la questione della vendita e dell’abbattimento della ex Colonia Roncoroni» il segretario della sezione gaviratese del PD Marco Tuozzo commenta criticamente la notizia del ritrovamento di quel busto: « Come Partito e Consiglieri Comunali avevamo già sollevato, a suo tempo, il problema della sparizione dei bronzi ed eravamo stati sbeffeggiati dall’allora maggioranza la quale sosteneva non fosse esistito alcun bronzo! Fa bene chi oggi parla di “vergognoso atteggiamento degli amministratori e dei tecnici”. In passato noi restammo inascoltati. Su quella “vergognosa” vicenda, di cui oggi ne vengono nuovamente al pettine tutti i nodi, chiediamo si faccia luce in tutte le sedi opportune. Inoltre pretendiamo che almeno il Sindaco si pronunci pubblicamente sulla sparizione e “miracolosa” riapparizione delle opere d’arte di cui egli negava, a suo tempo, persino l’esistenza».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 11 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore