Quartieri in musica, musica nei quartieri

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Gallarate e l’Orchestra Filarmonica Europea portano una proposta di qualità non solo nel centro cittadino ma anche nei rioni

La collaborazione tra l’Assessorato alla Cultura del Comune di Gallarate e l’Orchestra Filarmonica Europea si rinnova. “Quartieri in musica, musica nei quartieri” è il titolo scelto per presentare la serie di concerti che, a partire dal 23 novembre, l’istituzione guidata dal maestro Marcello Pennuto terrà nel centro storico e negli altri rioni.

«La città – spiega l’assessore alla Cultura, Isabella Peroni – può vantare strutture di eccellenza come i teatri gestiti dalla Fondazione 1860 Gallarate Città e il MAGA. Trovo giusto, dunque, che siano queste location a catalizzare la maggior parte delle iniziative culturali. Va aggiunto, però, che la seconda parte del mandato della Giunta in carica è stata caratterizzata da una speciale attenzione verso i rioni gallaratesi. Credo che tale impostazione debba trovare uno sbocco anche nell’ambito culturale. Di qui l’idea di portare una proposta musicale di qualità nel centro storico ma pure nei rioni. Una sorta di “consegna a domicilio” che si innesta sul terreno fertile costituito dall’azione portata avanti da tante associazioni attive nel settore su tutto il territorio e non solo nel cuore di Gallarate».
«L’obiettivo del “decentramento” – aggiunge il maestro Pennuto – è quello di un ampliamento del coinvolgimento del pubblico, fra l’altro avviando una forma di rotazione pluriennale. In tal modo, ogni rione o quartiere di Gallarate potrebbe ospitare, nel tempo, almeno un concerto e l’Orchestra dimostrerebbe di perseguire i propri intenti divulgativi».

La stagione 2010/2011 si aprirà, dunque, con un concerto sinfonico al Teatro delle Arti, una delle istituzioni culturali più importanti della città. Il 23 novembre, con inizio alle ore 21.00, saranno eseguite le sinfonie K 75 e K 96 di Mozart, oltre all’Andante spianato e alla Grande Polacca Brillante op. 22 di Chopin. Al piano, Marcello Pennuto (nella foto, nelle vesti di direttore d’orchestra), alla direzione Kirill Vichniakov.
Il secondo appuntamento con l’Orchestra Filarmonica Europea è, invece, in programma nella Basilica di Santa Maria Assunta il 12 dicembre alle 15.00. Lì si terrà il Concerto di Natale, evento da sempre impostato come itinerante. Si esibiranno il Coro dell’Università degli Studi di Milano e il Coro Femminile Musikè, impegnati in una selezione da “Oratorio di Natale” BWV 248 di Bach e nel “Gloria” di Vivaldi. Con la direzione di Marcello Pennuto si esibiranno, poi, Maria Blasi (soprano) e Takhako Yoshida (contralto), mentre il maestro dei cori sarà Renzo Galimberti. Il repertorio natalizio tradizionale vedrà la partecipazione del coro di voci bianche delle scuole di Gallarate e della Provincia.
Il programma proseguirà nel 2011 con concerti al Teatro del Popolo, al Teatro Nuovo di Madonna in Campagna e nella chiesa parrocchiale di Moriggia.

I concerti che si terranno nelle chiese saranno gratuiti, gli altri avranno un costo di 10 euro a persona. Gli under 18, comunque, potranno accedere gratuitamente, ma è anche previsto il dimezzamento del costo del biglietto per i giovani fino a 25 anni e per i nuclei familiari. Le prevendite si svolgeranno presso le casse dei teatri 15 giorni prima di ogni concerto.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 novembre 2010
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore