Tre varesini in azzurro ai Mondiali allievi

Per la rassegna continentale di Lilla (6-10 luglio) la Federazione ha chiamato anche Perini, Contini e Ramaglia

Buone notizie per l’atletica leggera varesina, almeno a livello giovanile. La Federazione ha infatti pubblicato le convocazioni per il prossimo campionato mondiale di categoria allievi, in programma nella città francese di Lilla tra il 6 e il 10 luglio prossimi e nell’elenco ci sono anche tre rappresentanti della nostra provincia, tutti del settore maschile.
Un ottimo risultato (sono 24 gli atleti chiamati, non ci sono altri lombardi) per un movimento che ha sempre espresso atleti di valore soprattutto nelle categorie del mezzofondo e che di recente ha festeggiato altre convocazioni internazionali come quelli di Marzetta e Kaboré ai mondiali juniores del 2010.
Per la trasferta di Lilla i tre azzurrini saranno l’ostacolista Lorenzo Perini dell’Osa Saronno (110 ostacoli), il giavellottista Stefano Contini dell’Atletica Cairatese e, per la prova multipla dell’octathlon, Andrea Ramaglia della Bustese. Perini (foto a lato) è stato recente protagonista ai campionati societari allievi della massima divisione disputati proprio a Saronno, quando ha vinto in 13,81 i 110 ostacoli e in 22"31 i 200 metri. A Lille potrà dare l’assalto al record italiano allievi, detenuto da Andrew Howe in 13"59, timing che appare alla sua portata visto il personale di soli 11 centesimi superiore. Anche Contini ha dato un’ottima prova nei societari (la Cairatese è in Serie A2) lanciando a 64,62 metri il suo giavellotto. Ramaglia invece non ha vinto il titolo tricolore nell’Octathlon ma per una vera inezia: tre punti lo hanno diviso dal campione italiano Vincenzo Vigliotti (5510 a 5507), ma entrambi hanno superato il minimo richiesto per i Mondiali dove dunque saranno ancora di fronte, in una gara che vedrà al via il meglio degli under 18 di tutto il pianeta. Ramaglia in stagione vanta anche un 5543 che è il suo biglietto da visita per la Francia.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 27 giugno 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore