Addio Carlo, grazie per le tue perle di buona musica

Roberto Caielli ricorda l'amico Carlo Carlini, promoter musicale di Sesto Calende, scomparso la sera prima della vigilia di Natale: "Ci ha reglato serate di grande musica"

Roberto Caielli ci invia un ricordo di Carlo Carlini, noto promoter musicale di Sesto Calende, scomparso la sera prima della vigilia di Natale. Pubblichiamo la sua lettera che ben descrive la passione che Carlini ha saputo trasmettere ai propri amici

Caro direttore,
carlo carlini sesto calendequesta volta mi mancano davvero le parole per parlare di un amico che ci ha fatto la sorpresa che non avremmo mai voluto avere.
Non solo Sesto, ma il popolo degli amanti della buona musica di questa provincia e di tutta Italia piange il nostro Carlo, che ci ha regalato tantissime serate di blues, folk, country, rock e insomma di musica di grande qualità e senza etichette.
Grazie a persone come lui, alla sua generosa passione, si può dire che Sesto e questa provincia sono davvero parte della cultura mondiale.
Ci ha lasciati alla vigilia di Natale mentre postava su facebook l’ennesimo link da condividere con gli amici e ci mancherà non trovare i suoi consigli e le sue perle di buona musica.
Un caro abbraccio

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 25 Dicembre 2011
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.