Crediti verso lo Stato, una mozione chiede di tutelare le imprese

È stata proposta dai consiglieri del Pdl Azzi e Puricelli. Impegna la giunta regionale a sollecitare il governo affinchè permetta la compensazione tra attività e imposte dovute

È stata approvata oggi nel corso della seduta del Consiglio regionale della Lombardia una mozione proposta dai consiglieri del Pdl Rienzo Azzi e Giorgio Puricelli che impegna la giunta a sollecitare il Governo centrale affinché vengano tutelate le imprese e i lavoratori autonomi, in questo momento di grave crisi economica, attraverso la compensazione tra i loro crediti nei confronti delle pubbliche amministrazioni e il versamento delle imposte di loro spettanza.
«Si tratta di un atto di giustizia – sottolinea Azzi –. Le nostre imprese non possono restare stritolate tra uno Stato debitore che non onora i suoi impegni, se non con forte ritardo, da un parte e uno Stato esattore inflessibile dall’altra. Il modello di riferimento deve essere la Regione Lombardia che fa fronte ai suoi debiti in un periodo di novanta giorni (che presto diventeranno sessanta)».
«Sono molto soddisfatto – aggiunge Puricelli – dell’approvazione di questo provvedimento che potrà rappresentare una reale boccata di ossigeno per le numerose imprese a rischio chiusura per gravi carenze di liquidità».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Gennaio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.