Nasce Movimento prealpino, nuova lista civica alle elezioni

Franco Accordino, ex assessore poi passato a Fli, potrebbe essere il candidato sindaco: “Siamo liberi dai partiti e stiamo discutendo con l’Udc per un’alleanza”

Una lista fatta tutta di tradatesi e che i fondatori sottilineano essere "scollegata" partiti. Parole di Franco Accordino che insieme a Gianfranco Bollini e Fabio Bascialla (tutte e tre ex Alleanza Nazionale) hanno dato vita al Movimento Prealpino, una lista civica che «sarà composta soprattutto da indipendenti, non iscritti a nessun partito e con poca o nessuna esperienza in politica» assicura Accordino, che potrebbe essere il candidato sindaco, anche se non è ancora ufficiale.
Il movimento parteciperà quindi alle prossime elezioni amministrative: «Stiamo dialogando con diverse forze politiche e il nostro interlocutore privilegiato è L’unione di centro. Se dovessimo, come mi auspico, fare un’alleanza decideremo insieme il candidato sindaco nei prossimi giorni».

Accordino non è un nome nuovo alla politica cittadina. Dopo aver abbandonato il Pdl era passato al gruppo di Futuro e Libertà. Era presente nella giunta Candiani come assessore, ma non aveva condiviso le scelte sulla Biblioteca Frera, tanto dopo alcuni contrasti il primo cittadino gli aveva tolto le deleghe.
«Oggi sono oltre i partiti politici attualemente presenti sulla scena e lavoro per la formazione del Movimento Prealpino – spiega Accordino -. Questo nuovo movimento non nasce contro la politica ma in contrapposizione di alcune scelte che i partiti portano avanti nelle realtà locali e nelle singole situazioni territoriali. È un movimento che può avere uno sviluppo oltre i confini di Tradate; non si collega a movimenti politici già esistenti. Sicuramente è un gruppo che ha la nostra realtà al centro della propria ragione sociale».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 02 Marzo 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.