Nuovo trionfo per gli Aquilotti Robur et Fides

I ragazzi allenati da Gianfranco Pinelli hanno messo a segno un'altra superba prestazione imponendosi nel primo Memorial Tricerri, sconfiggendo in finale Cantù

Gli Aquilotti vittoriosi con Cristiano MainoNon si è ancora spenta l’eco dei festeggiamenti per la vittoria all’impegnativo torneo di Marostica, che gli Aquilotti Coelsanus Robur et Fides allenati da Gianfranco Pinelli e Cristiano Maino conquistano un nuovo trofeo.

Impegnati ieri, domenica 13 maggio, nel primo Memorial Emilio Tricerri nel nuovo palazzetto dello sport di Vigevano, hanno vinto tutte e sei le partite disputate raggiungendo il podio d’onore.
 
Un tour de force che ha visto i ragazzi del Campus Varese, guidati magistralmente da Cristiano Maino, superare Casalpusterlengo, Pavia, Casale Monferrato, Reggio, Torino e Cantù.
Grande entusiasmo per i giovani atleti in una finale emozionante anche per l’avversario, storico antagonista del basket varesino, la Pallacanestro Cantù superata con il punteggio di 12 a 4
 
Un plauso, dunque a Matteo Crespi, Bishal Torrente, Tommaso Somaschini, Matteo Librizzi, Giotto Nicolini, Tommaso Schieppati, Matteo Lonero, Stefano Sartori, Giovanni Demolli, Nicolo’ Campanale, Andres Zanasca, Michele Zavattaro e al coach Cristiano che ha sostituito Gianfranco Pinelli impegnato in un “clinic” a Viadana insieme a Fabrizio Garbosi. 
 
Questi i risultati: 
Varese – Casalpusterlengo 10-6
Varese – Aldeghi Fip Pavia 11-5
Varese – Junior Casale Monferrato 12-4
 
 
quarti di finale
Varese – Pall. Reggiana 12 – 4
semifinale
Varese – Pall. Torino 12-4
finale
Varese – Pallacanestro Cantu’ 12 – 4

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Maggio 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.