“La diversità vista dagli studenti, bellissimo film”

Le osservazioni di Enpa Saronno, coinvolta nel cortometraggio realizzato dagli studenti dell’Itc Zappa e proiettato nei giorni scorsi al cinema Pellico

Una serata emozionante! È questo, in sintesi, il commento espresso da ENPA Saronno in occasione, lo scorso 28 Maggio, della proiezione del cortometraggio “Libere Identità girato dagli studenti delle scuole I.T.C."Gino Zappa" e I.P.S.I.A. "Antonio Parma" di Saronno. In un cinema gremito di giovani, di genitori, di autorità pubbliche e di numerosi rappresentanti delle associazioni del territorio, si è assistito a uno spettacolo dove passione, amicizia, solidarietà sono stati gli ‘ingredienti’ della grande lezione di civiltà che le giovani generazioni hanno impartito agli adulti della nostra città. A cominciare dalla conferenza stampa interamente gestita dagli studenti.

 

Il cortometraggio è il frutto di un interessante laboratorio cinematografico, promosso grazie ai fondi che la Rete Scuole (una rete per accogliere – progetto "P.A.I.S.S.") ha acquisito con un bando della Fondazione Cariplo per INTERCULTURE e sostenuto dal dirigente Dott.Giovanni Danelli, insieme alla Prof.ssa Carla Magnoni.

 

Ottima sceneggiatura, bravissimi i ragazzi-attori, eccellente regia e montaggio grazie al regista Giorgio Magarò. Tutto ha concorso a produrre un film dove il tema della ‘diversità’ è rappresentato con grande trasporto ed empatia. Una lezione di tolleranza, di scambio, di curiosità per l’altro capace di superare le barriere culturali e i pregiudizi che sono, da sempre, all’origine di conflitti e di ‘distanza’.

 

“Come sempre, si sottovalutano i ragazzi e la loro capacità di ‘leggere’ il mondo che li circonda. Questo progetto ha dimostrato esattamente il contrario. Sensibilità, attenzione e profondo senso critico ne contraddistinguono il lavoro – compiuto collegialmente sotto la supervisione del sensibilissimo corpo docente – e pongono acute domande agli adulti di oggi, circa modelli di comportamento e stili di vita. Un messaggio forte e concreto, positivo e pieno di speranza cui siamo doverosamente chiamati a dare una risposta responsabile” commentano da ENPA Saronno.

 

I giovani sono il futuro della società civile e in tal senso ENPA Saronno ha espresso grandissimo apprezzamento quando, nel corso delle riprese, è stata chiesta la collaborazione dell’associazione di Via Antici: “Il fatto che abbiano voluto coinvolgerci è stato non solo positivo  ma indica la capacità di guardare oltre i confini dei rapporti umani per aprirsi a un concetto di inclusione che accoglie gli animali quali soggetti da rispettare e tutelare. Anche in questo caso è stata impartita una grande lezione a quel mondo fatto di solo ‘consumo’ dove troppo spesso gli animali sono equiparati a semplici oggetti di cui disfarsi quando si è stufi.  E’ bello scoprire che i ragazzi e i giovani di questa città non solo cercano e si aprono all’amicizia e alla condivisione verso i compagni stranieri, ma che con loro volgano lo sguardo agli animali. Un sentito grazie a loro, per averci coinvolti e per averci regalato questa bella lezione di accoglienza e solidarietà!”.

 

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Giugno 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.