Bottini: “Il palaghiaccio può cambiare destinazione entro dicembre”

L'assessore provinciale all'edilizia apre a modifiche sull'utilizzo della struttura ma respinge l'idea di una moschea e pone un termine al cambio di indirizzo: "Attendiamo un progetto entro e non oltre fine anno"

Gianfranco Bottini non ci sta, l’assessore all’edilizia provinciale e al patrimonio respinge al mittente le accuse di chi pensa che i lavori del palaghiaccio si stiano dilungando troppo: «Parlare di opera impantanata da anni mi sembra eccessivo – spiega – siamo in ritardo di mesi, non di anni e il problema è stato spiegato più volte». Bottini bolla come "assurda" l’idea di trasformare la struttura in una moschea: «Da quando la Provincia costruisce luoghi di culto?» – si chiede ma apre la porta ad altre soluzioni per riadattare il palazzetto, da presentare entro e non oltre il 31 dicembre di quest’anno.

«Mi rendo conto che l’idea del Palaghiaccio è nata in un periodo storico (circa cinque anni fa, ndr) diverso – racconta – in quel momento sembrava una necessità in quanto quello di Varese necessitava di interventi di ristrutturazione e la zona sud della provincia ne era sprovvista. Oggi capiamo che le necessità sono cambiate e che quella struttura potrebbe essere trasformata in un palazzetto polifunzionale». Quest’apertura a nuove soluzioni ha, però, un limite temporale: «Entro dicembre si concluderanno i lavori, per così dire, generici – prosegue – oltre quella data inizieranno gli interventi tecnici per la realizzazione la pista del ghiaccio e da quel momento non si potrà più tornare indietro».

Lo stesso sindaco di Busto Gigi Farioli aveva raccolto questa opportunità annunciando che era allo studio da parte di Agesp una modifica al progetto iniziale per trasformarlo in un palazzetto polifunzionale che potesse ospitare il pattinaggio a rotelle (in questo caso le società pronte ad utilizzarlo sarebbero almeno un paio e ben frequentate) e iniziative non a carattere sportivo. Vedremo se l’amministrazione di Busto riuscirà ad evitare che il palazzetto rimanga una cattedrale nel deserto. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Ottobre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.