Al Nazionale con Van De Sfroos, Nanni Svampa, le Mele Marce e altri

La serata prende il titolo di "Storie di laghèe" e si terrà lunedì 17 novembre con tanti artisti

Uno spettacolo inedito, un omaggio alla prolifera area artisticogeografica del lago. Lunedì 17 dicembre, sul palco del teatro Nazionale di Milano, andrà in  scena "Storie di laghèe": canzone d’autore, teatro, cabaret e racconti di lago. Saranno Davide Van De Sfroos, Nanni Svampa, Andrea Vitali accompagnato dai Sulutumana, Trenincorsa, Max Peroni e le Mele Marce, Francesco Pellicini e "I Delfini d’Acqua Dolce" e infine Davide Rota i protagonisti della serata. "Dal vento che batte le rive penetrando nelle ossa dei suoi abitanti, si sprigiona un certo tipo di arte, humor e creatività artistica, fatta di racconti poetici e canzoni" il leit motiv dello spettacolo, nato da un’idea di Francesco Pellicini. Parteciperanno in video anche i comici Francesco Salvi, Enzo Iacchetti e Massimo Boldi. Il concerto inizierà alle 21, presso il teatro nazionale di Milano in piazza Piemonte SITI: www.davidevandesfroos.com, www.teatronazionale.it
INFO: info@stage-entertainment.it; ufficiostampa@batevents.com

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.