Qualità della vita, la provincia crolla alla 66esima posizione

Un tracollo verticale nella tradizionale classifica del Sole24ore che analizza le 107 province italiane. Su "Affari e lavoro" il risultato è il più arretrato tra le realtà settentrionali

Varese segna un tracollo verticale nella tradizionale classifica del Sole24ore che stila le 107 province italiane in ordine di “qualità della vita” registrata. E la nostra provincia in un solo anno passa dal 34esimo posto al 66esimo, perdendo 32 posizioni e segnando la retrocessione peggiore seguita da Olbia Tempio e Genova che invece hanno perso “solo” 22 posizioni.
Guida la classifica Bolzano, seguita da Siena, Trento, Rimini e Trieste.

Ma cosa può essere accaduto alla nostra provincia, secondo l’analisi dello speciale del Sole24ore, per essere caduta così in basso in un solo anno di analisi dei dati?
Una prima risposta sembra arrivare dal capitolo “Affari e Lavoro” del documento pubblicato dal quotidiano economico: con la sua 69esima posizione Varese segna il risultato più arretrato tra le realtà settentrionali.
A determinarla sono una serie di dati su impresa e lavoro: nella tabelle sullo “spirito d’iniziativa” la provincia dei laghi si piazza al centesimo posto, calcolato dal rapporto tra imprese registrate e il numero degli abitanti; per quanto riguarda la propensione ad investire si ferma al 56esimo posto; al 34esimo per il numero di prestiti non onorati; alla 56esima posizione per quanto riguarda il tasso di disoccupazione (7,74%); all‘86esimo posto per numero di imprenditori under 30. Regge l’export che piazza la provincia al ventesimo posto in classifica.
Va meglio se parliamo del tenore di vita, dove Varese registra complessivamente la nona posizione: nella classifica della ricchezza prodotta segna il 20esimo posto; il 30esimo per quanto riguarda i risparmi; l’ottavo per il valore delle pensioni; al decimo posto per i consumi privati; al 30esimo per l’inflazione e, nota negativa, al 66esimo per costo delle abitazioni.

I servizi, l’ambiente e il settore della salute fanno guadagnare alla provincia la 29esima posizione. Si segnala in particolare l‘11esimo posto raggiunto da Varese per la copertura della banda larga, il settimo posto per indice di gradimento degli ospedali ma di contro l‘86esima posizione nella pagella ecologica derivata dall’indice di Legambiente sull’ecosistema urbano del 2012.
Uno scarso 82esimo posto si registra, invece, su ordine pubblico e sicurezza. A pesare sono la 77esima posizione per numero di reati di piccola criminalità; la centesima posizione per furti d’appartamento (508 ogni 100mila abitanti); e infine la 69esima posizione per furti d’auto (102 ogni 10mila abitanti).
Male anche per quanto riguarda il tempo libero, dove riusciamo a classificarci nelle prime 50 posizioni solo nell’indice “creatività” (posizione numero 50) e per l’indice di sportività dove invece Varese totalizza una buona 21esima posizione. Pesano invece la posizione numero 93 per lo scarso numero di librerie; la 76esima per il numeor di spettacoli; l‘84esima per il numero di ristoranti e bar; e l‘81esima posizione per appeal turistico (che però si rifà a dati del 2010).

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.