Trasporto pubblico, l’assessore Gilardoni chiede al Governo di fiscalizzare loe risorse

"Si consideri la virtuosità delle regioni: attesi almeno 226 milioni per garantire il servizio"

andrea gilardoni assessore mobilità e trasportiLa Lombardia torna a chiedere al Governo di rivedere la decisione di centralizzare le risorse e le  competenze sul controllo della spesa per il trasporto pubblico locale. E propone invece all’Esecutivo di perseguire la strada indicata dalle Regioni di fiscalizzare le risorse, in modo tale che queste siano strutturate e garantite, tenendo anche conto della virtuosità delle singole Regioni.
Lo ha ribadito stamani l’assessore regionale alle Infrastrutture e Mobilità Andrea Gilardoni, presentando, in una conferenza stampa, gli impegni che attendono l’Assessorato nei prossimi mesi. Impegni che non riguardano solo il trasporto pubblico locale, ma anche la conclusione delle opere in corso nei tempi previsti e nuove proposte per il futuro della mobilità. Il tutto sempre salvaguardando la qualità del servizio offerto.

RISORSE TPL – "A oggi – ha spiegato l’assessore – le risorse del 2012 non sono state ancora erogate, mentre quelle per il 2013 saranno fissate dalla Legge di stabilità. Stiamo lavorando per ottenere dal Governo la conferma, anche per il 2013, dell’ammontare delle risorse per i servizi di Tpl e per creare le condizioni affinché, attraverso la fiscalizzazione, si possa
garantire per il futuro la certezza delle risorse e la loro continuità nel tempo. Purtroppo, però, il Governo sta andando in una direzione diversa. Proprio ieri, a seguito dell’approvazione
della Legge di stabilità alla Camera, la Conferenza delle Regioni si è dette contraria alla ricentralizzazione dei finanziamenti e a un sistema che non tiene conto della virtuosità delle singole Regioni".

IL BILANCIO 2013 DELLA LOMBARDIA – Per quanto riguarda la Lombardia, il bilancio del 2013 per il Tpl è stato costruito sulla base di una stima di quanto potrà arrivare dallo Stato, secondo i contenuti della Legge di stabilità.
"Ci aspettiamo che ci arrivino almeno 226,7 milioni di euro – ha detto l’assessore -, che, aggiungendosi ai circa 831,3 di risorse regionali, ci consentirebbero di raggiungere i 1.058
milioni di euro, che è quanto ci serve per garantire anche nel 2013 tutti i servizi, sia per il Tpl che per i treni".

NESSUN AUMENTO IN VISTA – L’assessore ha anche garantito che, grazie a questi fondi, non saranno necessari ritocchi in aumento delle tariffe del trasporto.

IMPORTANTI PASSI AVANTI – Gilardoni, numeri alla mano, ha dimostrato che sono stati fatti "tanti passi avanti dal 2006 al 2012". Le corse sono aumentate del 36 per cento, passando da 1.650 a 2.250; i passeggeri giornalieri del 25 per cento (da 540.000 a 670.000); le soppressioni giornaliere sono invece calate del 73 per cento (da 53 a 14); l’età media dei treni è calata di 7 anni (da 28 a 21, pari dunque al 35 per cento) e l’indice di puntualità si è alzato del 6 per cento circa, passando da 85 a 91.
Gilardoni ha anche annunciato che, in collaborazione con Trenord, entro il 2015, entreranno in servizio 75 nuovi treni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Novembre 2012
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.