I lavoratori Whirlpool nonostante la crisi sono solidali con il mondo

Il comitato solidarietà rsu Whirlpool ha raccolto tra i lavoratori 900 euro che saranno destinati all'Unicef per l'acquisto di kit salvavita per i bambini nei primi 5 anni di vita

«I lavoratori della Whirlpool, nonostante la crisi, si sono dimostrati sensibili al tema della solidarietà». Matteo Berardi, rsu (Fiom Cgil) dell’azienda di Cassinetta di Biandronno, ha un buon motivo per essere soddisfatto perché la cifra raccolta dal Comitato solidarietà rsu Whirlpool (Petronella Ooms Spc, Angela Preziosi Csi, Claudio Ambrogi Fdc) a sostegno dell’Unicef ammonta a ben 900 euro. I soldi sono stati raccolti grazie alla vendita della Pigotta, «una bambola che avrà pure un cuore di pezza ma che ogni anno salva migliaia di bambini». I risultati delle vendite sono stati, dunque, straordinari. I soldi  andranno a finanziare interventi dell’Unicef e donare kit salvavita ad un bambino per ridurre il pericolo di mortalità nei primi cinque anni di vita.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.