Musica e qualità: al via la stagione “Giovani talenti alla Ribalta”

Sarà aperta da un concerto al Salone Estense la rassegna musicale che fino ad aprile propone appuntamenti con artisti di livello internazionale

Ad aprire questa diciannovesima edizione della rassegna musicale “Giovani talenti alla ribalta”, come lo scorso anno, è un concerto al Salone Estense, sabato 12 gennaio, in un contesto di raro pregio. Raro e raffinato è anche il programma, un omaggio alla musica barocca e insieme un omaggio a una giovane artista varesina, il soprano Francesca Lombardi, la cui carriera sta prendendo il volo sui palcoscenici più prestigiosi di tutta Europa. Ad accompagnarla al clavicembalo un altro varesino, il M° Francesco Miotti, interprete sensibile e di grande esperienza.
Accanto alla Lombardi e Miotti in questo cartellone troviamo molti altri varesini, perché la vocazione dell’Endas è quella di dare spazio e di promuovere i giovani talenti locali. Porterebbe poco lontano, però, chiudersi nel piccolo orto del provincialismo, in un mondo in cui i confini geografici e culturali sono linee sempre più sottili. La sfida, anche nella musica, è quella di saper coniugare il locale con il globale.
Il secondo appuntamento, infatti, sabato 26 gennaio all’Auditorium del Liceo Musicale, vede protagonista il funambolico fisarmonicista ucraino Yuri Medianik. Torna così la fisarmonica, dopo il recital dello scorso anno di Davide Vendramin, nell’ottica di allargare i confini di una stagione oltre i territori a lungo battuti della musica classica e oltre gli strumenti della tradizione, dal pianoforte al violino al quartetto d’archi. Nella stessa prospettiva abbiamo anche quest’anno il jazz, il 23 febbraio sempre al Liceo Musicale, sede consueta di «Giovani talenti alla ribalta», con la tromba di Mauro Brunini, la chitarra di Matteo Goglio e la voce di Francesca Ajmar, protagonisti di un personalissimo viaggio tra jazz e bossa nova brasiliana, partendo dalle note dell’ultimo CD del duo Brunini & Goglio, intitolato Due mani.
Quindi tre giovani pianisti il cui percorso di formazione si è intrecciato ed ancora si intreccia con la nostra Provincia. Il 16 marzo (sempre un sabato, giornata fissa dei concerti della stagione) è atteso Andrea Micucci, nato a Monza e attualmente allievo dei corsi di perfezionamento del M° Roberto Plano all’Accademia Musicale Varesina di Travedona Monate. Il 13 aprile c’è la varesina Patrizia Salvini, che si è diplomata con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale all’Istituto Superiore di Studi Musicali "G. Puccini” di Gallarate sotto la guida del M° Massimo Neri ed infine, l’11 maggio, un altro allievo di Roberto Plano, Davide Macaluso, palermitano di nascita e gallaratese di adozione.
Una novità, per concludere. Quest’anno la rassegna vede la collaborazione con gli Amici della Lirica “Francesco Tamagno” di Varese e l’Accademia dei Piaceri Campestri di Mustonate, offrendo agli abbonati di ogni stagione la possibilità di usufruire dei biglietti e degli abbonamenti ridotti per le altre. È solo il primo passo di un progetto che dovrebbe condurre, in un futuro speriamo vicino, a organizzare degli eventi in comune, creando una rete integrata di stagioni musicali. Ogni cartellone potrà – e dovrà – conservare la sua autonomia e la sua specificità, ma con un obiettivo comune: promuovere la cultura e la musica su tutto il territorio varesino. La rassegna è organizzata dal Circolo Endas, per la direzione artista di Luca Segalla.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.