Pro Patria, vittoria dalle mille emozioni contro l’Alessandria

I tigrotti vincono 3-2 contro i grigi al termine di una gara intensa. Serafini e compagni, in vantaggio 3-0, hanno subito l'espulsione di Cozzolino con la doppietta di Fanucchi, ma nel finale la difesa ha retto alla grande portando a casa tre punti d'oro

Una vittoria bella, sofferta e tremendamente importante per la Pro Patria contro l’Alessandria dell’ex Cusatis. Il 3-2 finale racconta a stento le tante emozioni di una partita che per la Pro sembrava chiusa dopo il vantaggio di 3-0 firmato da Bruccini, Cozzolino e Falomi. L’espulsione di Cozzolino ha riaperto un match ormai praticamente in archivio, portando alla doppietta di Fanucchi del 3-2. Nel finale l’espulsione di Mora e la caparbia difesa biancoblu hanno permesso a Serafini e compagni di portare a casa tre punti importantissimi, che proiettano la banda di Firicano a quota 37 in classifica, aspettando il recupero con il Monza.  
 
FISCHIO D’INIZIO – Davanti ad uno stadio tristemente senza pubblico, la Pro ospita allo “Speroni” l’Alessandria per una gara molto delicata per la classifica. Il mister tigrotto Aldo Firicano deve fare a meno di tre squalificati: Bonfanti, Polverini e Calzi, che vengono sostituiti da, rispettivamente, Andreoni, Botturi e Vignali. La sorpresa di giornata riguarda la zona offensiva, dove Giannone parte dalla panchina e in campo vengono schierate tre punte come Cozzolino, Serafini e Falomi, con il capitano nel ruolo inusuale di rifinitore. L’Alessandria, guidata dall’ex Giovanni Cusatis, non cambia modulo e nel 4-3-1-2 Degano gioca alle spalle di Rossi e Fanucchi. Due gli ex in campo tra i grigi: Giacomo Gambaretti sulla destra difensiva e Luca Mora nel ruolo di mezzala sinistra.  
 
IL PRIMO TEMPO – Nei primi minuti di gara le due formazioni si equivalgono e non ci sono occasioni da rete. La svolta arriva dopo il 10’: la Pro alza i ritmi, l’Alessandria soffre e al 14’ un tiro di Bruccini da dentro l’area porta in vantaggio i tigrotti. Da sottoineare l’azione offensiva che ha portato al vantaggio, con una serie di passaggi tra gli uomini d’attacco biancoblu e l’assist decisivo di Serafini per Bruccini. Dopo il gol la squadra di Firicano non lascia spazi e va in cerca dell’immediato raddoppio. L’Alessandria continua a soffrire e solo Degano dalla lunga cerca la conclusione, come al 22’, quando non va molto distante dalla traversa. Al 34’ arriva il raddoppio della Pro Patria con Cozzolino. Bruccini recupera palla su Mora, dialoga con Falomi e mette in mezzo un cioccolatino per il “Cozzo”, che da ottima posizione non può fare altro che mettere in rete. Il primo tempo si chiude ancora nel segno dei padroni di casa, che impegnano due volte Servili, prima con Nossa di testa, poi con Serafini di sinistro, ma in entrambe le occasioni il portiere dei grigi è attento e blocca. 
 
LA RIPRESA – Inizia subito con il piede. Al 5’ Cozzolino viene ammonito per simulazione, ma il contrasto con Cammaroto non è del tutto regolare. Poco male, perché al 8’ Mazzuoli sbaglia il retropassaggio servendo Falomi, che supera in dribbling Servili prima di depositare in rete. La gara sembra indirizzata sui binari giusti, ma al 16’ Cozzolino si prende il secondo giallo per non aver osservato la distanza su una punizine avversaria e lascia i suoi in dieci. Cusatis ci crede, cambia un centrocampista, Caciagli, con un attaccante, Ferretti e si sbilancia. Proprio Ferretti entra subito in gara al 20’, guadagnandosi un calcio di rigore per un intervento di Nossa. Dal dischetto realizza Fanucchi spiazzando Sala. La Pro sembra reagire bene procurandosi due buone occasione, ma prima Falomi viene murato in  angolo da Viviani al 23’, poi Bruccini conclude in diagonale sfiorando il palo (25’). Proprio quando Serafini e compagni sembrano aver ritrovato le giuste misure arriva il gol del 3-2 al 28’, sempre con Fanucchi, che supera Sala con un colpo di testa su cross di Degano dalla destra. Al 32’ Filiciotto, anche lui subentrato, ha sul sinistro la palla del pari, ma la conclusione dal limite dell’area termina di un soffio sul fondo. Al 40’ l’ex Mora commette fallo su Greco in contropiede e l’arbitro gli mostra il cartellino rosso diretto, ristabilendo la parità numerica. Nel finale l’Alessandria spinge forte in cerca del pari, ma la difesa tigrotta si difende stringendo i denti portando a casa tre punti d’oro. 
 
TABELLINO
Pro Patria – Alessandria 3-2 (2-0)
Marcatori: al 14’ pt Bruccini (PP), al 34’ st Cozzolino (PP), al 8’ st Falomi (PP), al 21’ st su rigore e al 28’ st Fanucchi (A).
Pro Patria (4-3-1-2): Sala; Andreoni, Nossa, Botturi, Pantano; Bruccini, Vignali (dal 47’ st Beccaro), Viviani (dal 29’ st Artaria); Serafini; Falomi (dal 27’ st Greco), Cozzolino. All. Firicano.
Alessandria (4-3-1-2): Seravili; Gambaretti, Cammaroto, Viviani, Mazzuoli; Caciagli (dal 19’ st Ferretti), Roselli (dal 40’ st Benassi), Mora; Degano; Rossi (dal 11’ st Filiciotto), Fanucchi. All. Cusatis.
Arbitro: Illuzzi di Molfetta (Galetto e Rossini).
Note: giornata fredda e coperta, terreno in buone condizioni; Calci d’angolo 6-7 per l’Alessandria; Ammoniti: Cozzolino per la Pro Patria; Cammaroto per l’Alessandria. Espulsi: al 16’ st Cozzolino per la Pro Patria per doppia ammonizione; al 40’ st Mora dell’Alessandria per gioco violento. Spettatori: partita a porte chiuse.
 

Galleria fotografica

Pro Patria - Alessandria: 3-2 4 di 25
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria - Alessandria: 3-2 4 di 25

Video

Pro Patria, vittoria dalle mille emozioni contro l’Alessandria 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.