Ruba assegni Inail e li incassa. La truffa vale 17mila euro

In un mese un residente a Cassano è riuscito a mettere via una cifra consistente: gli assegni sono stati sottratti a lavoratori nella zona di Napoli

Intercettava assegni dell’Inail intestati ad altre persone e poi li modificava e li incassava: la truffa ha fruttato ad un 40enne di Cassano Magnago 17mila euro in meno di un mese. Il sistema creato avrebbe potuto creare seri danni per l’Inail e l’Erario, se non fosse stato scoperto in tempi brevi dalla Guardia di Finanza di Gallarate.
L’indagine della Compagnia di Gallarate comandata dal capitano Paolo Pettine è nata a seguito di una denuncia presentata da un ignaro lavoratore di Nola (in provincia di Napoli) che non si è visto recapitare l’assegno – emesso dal competente ufficio territoriale Inail – a suo favore come risarcimento spettante per un infortunio subito sul lavoro. Le indagini della GdF hanno consentito di verificare che l’assegno era finito illecitamente nelle mani di B.M., un 40enne di Cassano Magnago: il truffatore lo ha modificato nella parte del beneficiario e l’ha incassato direttamente all’ufficio postale di Gallarate. Le successive, complesse attività , coordinate dal sostituto procuratore Mirko Monti della Procura di Busto Arsizio, hanno portato a diverse perquisizioni ed accertamenti bancari: il cassanese nel giro di appena un mese avesse indebitamente incassato circa 17mila euro derivanti dal versamento di assegni Inail contraffatti, che spettavano a più persone residenti in Campania. Il sistema era dunque articolato e passava dalla zona di Napoli, dove venivano sottratti gli assegni, forse con il coinvolgimento di altre persone: per questo B.M. è stato denunciato alla Procura della Repubblica per i reati di truffa aggravata ai danni dello Stato, falso, sostituzione di persona, ma anche per ricettazione. Il truffatore è finito agli arresti domiciliari nel suo luogo di residenza.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.