Scuole, amministrazione e associazioni insieme nel Giorno della Memoria

Tutti gli appuntamenti organizzati nei diversi istituti scolastici della città, dalle associazioni e dall'amministrazione comunale per ricordare lo sterminio nazista

Come è noto, il 27 gennaio ricorre la Giornata della Memoria, istituita con la legge n. 221/2000 per ricordare le vittime dell’Olocausto, il terribile sterminio del popolo ebraico, e di altre “minoranze” scomode quali portatori di handicap, zingari, omosessuali, rom, malati di mente, oppositori politici, testimoni di Geova.  Nella consapevolezza che memoria e conoscenza possono contribuire a evitare il ripetersi di altri errori o almeno a risvegliare le coscienze, e nel solco dell’opera di educazione alla pace, alla legalità, al rispetto per la memoria e la storia da tempo intrapreso, l’Amministrazione ha promosso e coordinato un ricco calendario di eventi realizzato in collaborazione con la Provincia di Varese, il Teatro Sociale-Associazione Culturale “Educarte”, l’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia “Giovanni Castiglioni” – Sezione di Busto Arsizio, l’Associazione Nazionale Ex Deportati nei Lager Nazisti, l’Associazione Amici di Angioletto, l’Associazione Italia-Israele, il Comitato Amici del Tempio civico, il Club Veicoli Militari Storici di Oltrona San Mamette (Como) e le scuole superiori cittadine.

Di seguito il programma completo degli appuntamenti.

25 gennaio
Alle ore 10.00 al teatro Manzoni è in programma lo spettacolo teatrale “La porta della libertà” promosso dalla provincia di Varese, tratto dall’omonimo romanzo di Daniela Morelli, con quindici attori dell’Istituto ISIS della Valceresio

27 gennaio
Alle 16 è in programma la commemorazione al Tempio civico Sant’Anna, con letture, preghiere, riflessioni e musica e la deposizione di una corona al Monumento alla Resistenza e Deportazione di via Fratelli d’Italia e al monumento ai Caduti nei lager (palazzo municipale).

Alle 16.30 il tempio Civico Sant’Anna ospita un incontro con la poetessa Marisa Denna dal titolo “La partenza per i campi nazisti”, pagine sulla deportazione e la Shoah. L’appuntamento è organizzato dall’Associazione Amici di Angioletto, che fino al 31 gennaio, nell’ aula Ali della Libertà (piazza Trento Trieste 3) organizza una mostra sulla Deportazione e Olocausto.

Alle 20.30 l’aula magna del liceo Candiani (via Manara) ospita un concerto di musica yiddish con il gruppo “Klezmorim”.

29 gennaio
Alle ore 18.00 la sala Bambini della biblioteca civica sarà intitolata ad Anna Pardini, Walter Cardi e a tutti bambini vittime innocenti delle guerre. Anna Pardini è la più giovane vittima della strage di Sant’Anna di Stazzema del 12 agosto del 1944. Aveva solo 20 giorni.  Walter Cardi era nato da due settimane quando fu ucciso a Marzabotto, purtroppo il più giovane dei 1.830 caduti (di cui 95 avevano meno di sedici anni, 110 ne avevano meno di dieci, 22 meno di due anni, 8 di un anno e quindici meno di un anno).  Subito dopo l’intitolazione la biblioteca propone la lettura teatrale “Un cuore pensante”; a cura di Luisella Bertazzo, Michela Cromi e Veronica D’Ippolito tratta dagli scritti di Etty Hillesum, l’intellettuale ebrea, morta ad Auschwitz a 29 anni, spirituale e profonda quanto concreta e lieve. Attraverso il suo diario emergerà un viaggio degli abissi dell’animo umano, tenendo però ben fermi gli occhi sui più alti vertici dell’amore universale. Per l’occasione sono state prodotte una bibliografia e una filmografia che comprendono tutte le opere che la biblioteca possiede su questo tragico evento: si tratta di oltre 450 tra libri e DVD, disponibili al prestito. Oltre a questo, dal 25 gennaio al 9 febbraio al piano terra della biblioteca saranno esposti in mostra una scelta di questi documenti, suddivisi per argomento, offrendo la possibilità all’utenza di vederli e consultarli.
Per chi volesse poi approfondire o richiedere le opere in prestito la bibliografia e la filmografia sono scaricabili anche dal sito del Comune (www.comune.bustoarsizio.va.it)

Ecco cosa propongono, invece, associazioni e scuole del territorio 

Teatro Sociale

28 gennaio ore 21.00:
“Se questo è un uomo”, dall’omonimo romanzo di Primo Levi; regia di Delia Cajelli; con gli attori del teatro Sociale e gli allievi di “Officina della Creatività” di “Educarte” (spettacolo di prosa). Ingresso libero e gratuito.
Lo spettacolo è preceduto da una rievocazione dei rastrellamenti in costume e con mezzi d’epoca con partenza alle 20.30 da tre luoghi significativi della storia della città, piazza Trento Trieste, villa Calcaterra e parco Comerio.

29 gennaio ore 10.00:
“Il pane di Angioletto”, dalla storia di Angelo Castiglioni
Testo drammaturgico di Ernesto Speroni; regia e conduzione di Camilla Rotondi e Samuel Salamone; con gli allievi del laboratorio teatrale del Liceo Artistico “Paolo Candiani” di Busto Arsizio e con Jessica Bosatelli ed Ernesto Speroni (spettacolo di prosa).
Ingresso gratuito, previa prenotazione allo 0331/679000.

ISIS Daniele Crespi

26 gennaio ore 9.30 – 12.30, Teatro Manzoni
Sergio De Tomasi: autobiografia di un combattente
Introduzione e presentazione a cura di Ester De Tomasi – visione di un DVD – dibattito e confronto

Liceo Scientifico Blaise Pascal

26 gennaio . “Nedo Fiano e Primo Levi: due testimoni dell’orrore di Auschwitz”: ripresa dell’incontro con il testimone Nedo Fiano tenutosi a Milano il 28.11.2012 e lettura di passi scelti dal testo “Se questo è un uomo” per le classi terze, quarte e quinte
Visione del film “Arrivederci ragazzi” di L. Malle e discussione guidata attraverso la lettura di passi scelti dal testo “Se questo è un uomo” di Primo Levi per le classi prime e seconde

Liceo Scientifico Statale A. Tosi

26 gennaio in tutte le classi
Letture di testi sulla Shoah

26 gennaio – 5 febbraio, Atrio del Liceo
Esposizione documentazioni ed immagini relativi alla deportazione nei campi di sterminio di cittadini di Busto Arsizio

Istituto Tecnico Economico E. Tosi

28 gennaio ore 9.30. Inaugurazione dell’allestimento dello “Spazio della Memoria” presso il cavedio dell’Istituto. Presentazione dell’elaborato che ha partecipato al concorso MIUR “I giovani ricordano la Shoah” e della mostra virtuale “La notte dell’oblio: gli ebrei italiani di fronte alla Shoah”. Realizzato con Provincia di Varese

ore 10.00 -12.00
Presentazione del libro “Il Labirinto di carta”, di Anna Maria Habermann edito da Proedi, alla presenza dell’autrice.
In collaborazione con la sede varesina dell’Associazione Italia- Israele e l’editore

28 gennaio – 1 febbraio

Settimana di didattica laboratoriale per la classe pilota del progetto internazionale “I Witness”, in collaborazione con il Miur e l’University of Southern California. Gli allievi rifletteranno su “Night” di Elie Wiesel e sulle video testimonianze raccolte dalla Shoah Foundation, realizzando un prodotto multimediale.
Gli studenti, inoltre, visiteranno il campo di concentramento di Fossoli il giorno 29 gennaio.

19 febbraio
ore 10.00 -12.00, Aula Magna
Nedo Fiano, sopravvissuto alla deportazione ad Auschwitz, incontra gli studenti dell’Istituto. La testimonianza sarà seguita anche in videoconferenza da tutte le classi dell’Istituto.

Liceo Artistico Statale “P. Candiani”

26 gennaio  ore 9.00, Aula Magna. Proiezione del film “Hotel Meina” di Carlo Lizzani, seguito da “EVEN 1943, Olocausto sul Lago Maggiore”, documentario di Lorenzo Camocardi e Gianmaria Ottolini
ore 9.00, Aula Video
Proiezione del cortometraggio “43549” dedicato ad Angioletto Castiglioni, realizzato dalla classe 5M1 dell’indirizzo Michelangelo – audiovideo a.s. 2011/2012

febbraio, data da definire ore 10.00, Aula Magna
Incontro con Gabriele Nissim, presidente di GARIWO, la foresta dei Giusti: “La bontà insensata: il coraggio della scelta dei Giusti”

Istituto Professionale di Stato P”. Verri”

1 febbraio ore 11.00, Aula Magna Via Torino
Incontro con Anna Maria Habermann – Una ricerca per non dimenticare.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.