Skinhead perquisiti, denunciati per istigazione all’odio razziale

Usavano i social network per propagandare l'ideologia nazista. La denuncia dopo una perquisizione della Digos. In casa avevano bandiere nazi e pugnali

Nelle prime ore di questa mattina, sabato, la Digos di Varese ha effettuato delle perquisizioni presso le abitazioni di due giovani gravitanti nella locale area skinheads.  All’individuazione dei due, uno di 23 e uno di 24 anni, gli agenti sono giunti grazie alla costante azione preventiva messa in atto dalla Questura cittadina anche sul fenomeno, purtroppo ancora presente, della propaganda e diffusione di ideologie di stampo nazista. E di questo sono ora accusati i due giovani, considerati vicini alla Skinhouse di Milano, in violazione alla legge Mancino. Le loro pagine facebook erano piene di simboli nazisti e frasi inneggianti all’odio razziale.
Gli investigatori della Digos, attraverso il monitoraggio di luoghi utilizzati anche come ritrovo di gruppi di estrema destra nonchè attraverso il monitoraggio delle rete internet, hanno identificato così i due ventenni, uno già destinatario di un provvedimento del Questore di diniego di detenzione di armi, a cui sono stati sequestrati diversi coltelli, pugnali, baionette, una divisa dell’esercito, bandiere magliette ed altro materiale riportanti le effigi del terzo reich.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.