Inveruno ko, la Solbia prova a riaprire il campionato

Gialloblu sconfitti in casa, i nerazzurri si portano a -8. In serie D vince il Verbano e perde la Caronnese, in Promozione il Legnano vince il derby. La Varesina si prende scontro diretto e testa della classifica in Prima

Questa volta la neve non ha fermato i campionati dilettanti, a parte qualche gara rinviata nelle serie minori. Ancora vittorioso il Verbano, che continua la risalita verso la salvezza, mentre la Caronnese perde in casa della capolista, pur mostrando qualche miglioramento. In Eccellenza l’Inveruno cade inaspettatamente e la SolbiaSommese tiene viva qualche speranza. In Promozione  il Legnano festeggia al meglio il centenario vincendo il derby e mantenendo a distanza le inseguitrici.
 
SERIE D – A Besozzo il Verbano ottiene un’altra importante vittoria battendo 1-0 il Gozzano grazie al rigore realizzato dallo specialista Ruggiero e si avvicina ad una salvezza insperata fino a qualche settimana fa. Ora la squadra di Di Marco ha abbandonato il terzultimo posto e ha a tiro Tortona e Asti, che sono le due formazioni in questo momento in bilico tra playout e salvezza diretta.
La situazione

Niente da fare invece per la Caronnese in casa della capolista Pergolettese, che si è imposta per 2-0. La squadra di Ramella ha però mostrato dei miglioramenti nel gioco, iniziando ad assimilare le nozioni del mister. Purtroppo però il ko di Crema ha fatto scivolare ulteriormente all’indietro in classifica i rossoblu, che ora – ed è la prima volta dall’inizio del campionato – sarebbero esclusi dai playoff.
La situazione


ECCELLENZA – L’Inveruno dopo una serie incredibile di vittorie consecutive, cade in casa, trafitto 1-0 dal Villanterio. La SolbiaSommese conquista tre punti grazie alla vittoria firmata Magnoni (nella foto) sul Settimo (1-0) e accorcia le distanze dalla vetta a otto punti, tenendo ancora viva una flebile speranza di primato. Perde la Sestese, sconfitta in casa 2-1 dall’Oltrepo, che beffa i ticinesi nel tempo di recupero portandosi a casa i tre punti. Il Marnate crolla, battuto 2-0 in casa dall’Arconatese, mentre vincono la Vergiatese (1-0 contro il Fenegrò), e il Cassano (2-1 contro l’Atletico).
La situazione


PROMOZIONE Allo stadio "Mari" il Legnano vince 1-0 il derby contro il Cas Sacconago grazie alla rete di Petrolini in piena "zona Cesarini" e festeggia al meglio il centenario della società lilla, sempre più lanciata verso l’Eccellenza. L’Olimpia risponde vincendo 2-0 a Leggiuno (La Iacona e Arena) e rimane a dieci punti di distacco, mentre il Gavirate pareggia 0-0 a Uboldo e si stacca. Brutto ko per il Cistellum, che in casa dell’ultima in classifica, l’Aurora Cerro, cade 3-0 e continua a perdere posizioni. Sale invece il Cairate, che superando 1-0 il Solaro (gol di Magenis nel finale) si porta al quarto posto, mentre la Gallaratese scivola in basso, battua 3-1 a Mozzate. Rinviate per neve Insubia-Lentatese e Morazzone-Portichetto.
La situazione


PRIMA CATEGORIA La Varesina espugna Tradate con un netto 4-1 e si riprende il primo posto in classifica. Si conferma al terzo posto la Besnatese, che batte 1-0 in trasferta il Vizzola Ticino, mentre l’Olgiate si riprende superando 5-1 la Solbiatese. Buona vittoria del Busto 81, 2-0 sull’Aricsatese, mentre da Luino passa anche la Lonatese, con il 3-1 finale. Tre punti anche per il Gorla, che si impone 2-1 sull’Angera, mentre non sono state disputate Cantello-Ternatese e Rasa-Ronago.


SECONDA CATEGORIA – La Belfortese non scende ancora in campo a causa della neve e il Brebbia ne approfitta battendo 2-1 il Viggiù e portandosi a +3, anche se con due gare in più. Termina 2-2 Calcinatese-Ceresium, mentre l’Ispra supera 3-0 il Mesenzana. Belle vittorie di Casbeno e Maccagno su, rispettivamente, Tre Valli (3-1) e Laveno Mombello (1-0). Caravate e Buguggiate impattano 1-1, mentre è stata rinviata, oltre a Induno-Belfortese, anche Cassiopea-Castronno.
 
TERZA CATEGORIA – Una delle due gare a non essere state disputate è quella della capolista Fulcro Travedona, che pur non scendendo in  campo contro l’Olona, rimane in testa al raggruppamento, seppur raggiunta a quota 42 dalla Lavena Tresiana, che ha vinto 4-0 contro il Cuasso. La terza capolista è il Biandronno, che è stato sconfitto tra le mura amiche dalla Juventus Gemonio 2-1. Con la vittoria 2-1 in casa dell’Angerese la Casmo di porta ad un solo punto dalle tre regine, mentre si stacca la Cadrezzatese, battuta 2-0 a Valtravaglia. Vittoria del Rancio, 3-2 a Cittiglio, mentre è stata rinviata Malnate-Mascia.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Marzo 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.