“Bambini rinchiusi a Villa Gianetti. Si doveva dire no agli anarchici”

Nuove accuse all'amministrazione comunale da parte di Luciano Silighini Garagnani del Comitato Saronno 2015

«Porro preferisce spostare un evento con oltre 600 bambini più familiari e cittadini tra le mura ristrette dei giardini di Villa Gianetti piuttosto che dire un NO agli anarchici e comunisti che sabato sfileranno in centro con i compagni del Telos». Luciano Silighini Garagnani del Comitato Saronno 2015 alza i toni della polemica sulle manifestazioni in programma sabato pomeriggio e accusa il sinadco di non aver fatto abbastanza: «Prendiamo atto dell’ennesima dimostrazione plateale che la Giunta PD che guida Saronno dimostra di non voler vietare nulla ai gruppi eversivi che occupano stabili e alla luce del sole commettono reati contro il patrimonio pubblico. Porro ed il PD gettino la spugna e lascino la guida della città dimettendosi per palese incapacità a contrastare invasioni simili che appaiono quasi come un ricatto. Cosa lo ferma dal vietare il corteo? Quale motivo adduce al non prendere una posizione dura contro questi personaggi che fanno in città ciò che vogliono? Deve dare risposte ai cittadini,compresi quelli che hanno votato "il medico ex democristiano" e che ora lo vedono permissivo verso le frange più estreme della sinistra anarchica,comunista e reazionaria. Rinchiude i bambini a Villa Gianetti sabato togliendo loro la spaziosa Piazza Libertà? Bravo..almeno mandi gli spazzini a togliere i 6 sacchi di spazzatura marcia che da una settimana vegetano tra sole e pioggia,tolga la ghiaia gettata tra i pochi giochi funzionanti rimasti e faccia portare via foglie e rami caduti questa notte prima che altri bambini si feriscano o si intossichino».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.