Entra nel vivo la stagione della Coccinella

Prima medaglia della nuova annata per il club di Gorla Maggiore con il terzo posto di Schiavo (cerchio) nella gara regionale di Castellanza. Ora l'appuntamento di Udine per la squadra

Il PalaBorsani di Castellanza ha ospitato la prima manifestazione della nuova stagione giovanile di ginnastica ritmica cui ha preso parte la squadra della Coccinella di Gorla Maggiore. Il Torneo Regionale per la categoria allieve ha subito visto un podio di Carlotta Schiavo, terza nella specialità del cercho con 8.600 punti. Peccato per le clavette, dove un errore l’ha limitata al quinto posto.
Bella la prova della squadra di categoria Giovanissime formata da Noemi Asturi, Virginia Baga, Gaia Costantino, Arianna Fogliani, Alice Moneta, Anna Negrini e Letizia Ponti: allegre, decise e spigliate le Coccinelle hanno fatto segnare punteggi di 10.100 al corpo libero e 7.500 ai cinque cerchi. «Questa gara è stato un test importante per tutto il settore allieve, ginnaste giovani, che stanno affacciandosi al mondo agonistico della ritmica – ha sottolineato Laura Scavazzini – Per alcune di loro è stato addirittura il battesimo in pedana. Un test positivo, ma che aiuta a capire quanto è difficile il cammino intrapreso, quanto spirito di sacrificio, umiltà e passione sia necessario per progredire su questa strada».
Dopo le giovanissime, il team della Coccinella metterà ora in campo le atlete più esperte: Camilla Bertolazzi, Alice Fimiani, Sofia Guffanti, Francesca Ielmini, Stefania Pasetto e la giovanissima Carlotta Schiavo parteciperanno al torneo internazionale "Alexandras 2’rnament" di Udine che si terrà domenica 13 ottobre. «Andiamo in Friuli anzitutto per testare gli esercizi e la preparazione che ci servirà nel  prossimo campionato di serie B che è ormai alle porte. L’anno scorso eravamo le matricole che hanno conquistato il sesto posto a livello nazionale, quest’anno tutta Italia conosce la Coccinella per cui ogni minima sbavatura verrà sottolineata. Dobbiamo essere precise e senza timori in tutte le esecuzioni» ha concluso Scavazzini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.