Farisoglio: “Busto e la Provincia fanno i conti senza di noi”

Il sindaco castellanzese torna sulla convenzione e mette sul piatto i 300 mila euro spesi per rifare la viabilità dell'Isis Facchinetti e il servizio di trasporto pubblico per gli studenti: "E' sul nostro territorio, perchè non siamo stati convocati?"

Il Comune di Busto Arsizio e la Provincia chiudono la convenzione sulle opere pubbliche, stilata nel 2007, ma si dimenticano di Castellanza. E’ il sindaco Fabrizio Farisoglio ad intervenire nella vicenda della chiusura della convenzione votata anche dal consiglio comunale nell’infuocata seduta di venerdì che prevede la liquidazione del progetto di spostamento dell’Isis Facchinetti dalla sede di viale Borri (in territorio di Castellanza, ndr) nell’immaginifico polo scolastico di Beata Giuliana, mai realizzato e definitivamente archiviato con il voto di venerdì. Farisoglio non ci sta: «Bene ha fatto il commissario Dario Galli a mettere in salvo alcuni capitoli di spesa prima che l’ente passi in mano ad un prefetto – ha detto il primo cittadino – ma avremmo apprezzato di più se, sulla vicenda dell’Isis Facchinetti, ci avesse chiamato in causa visti anche gli importanti investimenti portati a termine con i soldi delle casse comunali per la viabilità e la mobilità degli studenti». L’Isis, inoltre, da quest’anno ha anche assorbito il 40% degli studenti dell’Ipc Verri.

Il sindaco fa riferimento all’intervento sulla viabilità davanti all’istituto e al servizio di trasporto pubblico per gli studenti che giungono a Castellanza alla stazione delle Ferrovie Nord: «Sono stati spesi 300 mila euro grazie a delle opere compensatorie da parte di Esselunga – spiega – ma, invece di usarli per opere utili a tutta la cittadinanza li abbiamo investiti per la sicurezza degli studenti che, in gran parte, vengono da fuori e che frequentano una struttura che è di proprietà della Provincia». Il sindaco chiede a Galli e Farioli di tenere in considerazione questo fatto anche perchè la stessa convenzione prevedeva che, sulla vicenda Facchinetti, venisse chiamata in causa anche l’amministrazione castellanzese. Se non sarà possibile ottenere soldi liquidi l’amministrazione castellanzese chiede che si valuti un intervento sui terreni adiacenti alla ex-mostra del tessile per creare una struttura sportiva a vantaggio della scuola e dei cittadini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.