Gallarate Jazz Festival, la rassegna nata per stupire

Avrà inizio il 25 ottobre l’undicesima edizione della rassegna organizzata dal Centro Espressione Musicale e che vedrà diversi artisti di grande spessore

Al via l’undicesima edizione del Gallarate Jazz Festival che nasce spontaneamente anche con un nome, un titolo, e, non era mai successo, LO STUPORE. “Questo perché ogni concerto in programma, forse senza volerlo, ha quest’anno una forte dose di originalità, una capacità intrinseca di raccontare una favola, di lasciarci incantare quasi come in “A mille ce n’è…” , le favole raccontate attraverso i 45 giri che hanno occupato molto del nostro tempo da piccoli” spiega Max De Aloe direttore artistico della rassegna.

I concerti saranno tutti al Teatro del Popolo di Gallarate e si inizierà venerdì 25 ottobre con un solista che è un vero prestidigitatore delle emozioni, un artista visionario, assoluto nella sua libertà creativa che per esprimere la sua arte ha addirittura dovuto costruire e inventare lo strumento che suona. Stiamo parlando di Paolo Angeli e della sua chitarra sarda preparata. Una chitarra orchestra che suona in tempo reale con mani e piedi con l’aiuto di diciotto corde, martelletti, eliche, molle, oggetti rubati dal quotidiano. Uno degli artisti più affascinanti del nostro jazz contemporaneo, da anni residente a Barcellona, che ha suonato nei più disparati contesti musicali con questo strumento unico. Sua è la chitarra preparata e l’idea di base con il quale Pat Metheny ha realizzato il famoso world tour “Orchestrion” del 2010.  Nella stessa sera un duo di Buenos Aires, Santiago Álvarez all’armonica cromatica e Fernando Sánchez alla chitarra classica. Un repertorio di musica popolare argentina, in  una varietà di tangos, valses e milongas, zambas e chacareras con due artisti di assoluta qualità.  
Sabato 26 ottobre, dopo il concerto organizzato al mattino per gli studenti delle scuole superiori cittadine (quest’anno dedicato alla commistione tra jazz, pop e rock), si torna alle 17 al Teatro del Popolo per l’incontro “I mille suoni del sassofono”. Il sassofonista Roberto Boccardi porterà nel mondo fatato di questo strumento per farcene assaporare i molteplici suoni, la storia, i timbri e i colori. In serata concerto con uno degli artisti più innovativi e preparati del nostro jazz: il trombettista Giovanni Falzone. Una serie di riconoscimenti internazionali costellano la  sua carriera sempre in ascesa, dal prestigioso Django d’Or per il miglior nuovo talento europeo nel 2004, al Top Jazz italiano come migliore trombettista italiano nel 2011, anno in cui vince anche il premio con il migliore disco di jazz dell’anno. Falzone porta al Gallarate Jazz Festival il suo progetto Mosche Elettriche Crossover Project dove insieme ai fantastici musicisti del suo quartetto ci racconteranno un storia di sintesi musicale tra Jimi Hendrix, Miles Davis, Fabrizio De Andrè, Ennio Morricone. Un concerto da non perdere.
Così come non è da perdere alle ore 16.00 di domenica 27 ottobre l’appuntamento Tutti quanti vogliono fare il jazz, laboratorio ad ingresso libero riservato ai bambini a cura dei percussionisti Sebastiano Sempio e Carlo Attolini del Centro Espressione  Musicale di Gallarate. Un laboratorio musicale per avvicinare i bambini al mondo delle percussioni e della musica.  Gran finale in serata con il Raf Ferrari Quartet. Un quartetto romano tra i più  sorprendenti degli ultimi anni che ci presenterà “Venere e Marte”(ultimo CD edito da  Dodicilune) dove con grande originalità, raffinatezza ed eleganza si spazia tra i generi  attraverso piccole suites che citano mondi musicali apparentemente distanti, che  vanno dal jazz alla musica classica e contemporanea.

GALLARATE JAZZ FESTIVAL 2013
Lo stupore
undicesima edizione 

TEATRO DEL POPOLO – Gallarate
A cura dell’Assessorato alla Cultura – Comune di Gallarate
Direzione Artistica: Centro Espressione Musicale – Gallarate

Programma 
Venerdì 25 ottobre 2013 – ore 21.30
TANINO DUO (Álvarez & Sánchez duo)
Santiago Álvarez – armonica cromatica
Fernando Sánchez – chitarra classica
(tangos, valses e milongas, zambas e chacareras)
PAOLO ANGELI “solo”
Paolo Angeli – chitarra sarda preparata

Sabato 26 ottobre 2013 – ore 11.00 
Concerto riservato agli studenti delle scuole superiori gallaratesi
TRA ROCK, POP & JAZZ

Romeo Pigni – pianoforte
Nicola Tacchi – chitarra
Mario Caccia – basso elettrico
Angelo Corvino – batteria

A cura degli insegnanti del Centro Espressione Musicale di Gallarate
Ingresso libero

Sabato 26 ottobre 2013 – ore 17.00
Incontro “I mille suoni del sassofono”.
A cura del sassofonista Roberto Boccardi.
(ingresso libero)

Sabato 26 ottobre 2013 – ore 21.30
GIOVANNI FALZONE – MOSCHE ELETTRICHE
Crossover Project
Giovanni Falzone – tromba, voce & elettronica
Valerio Scrignoli – chitarra elettrica
Michele Tacchi – basso elettrico
Riccardo Tosi – batteria

Domenica 27 ottobre 2013 – ore 16
Tutti quanti vogliono fare il jazz
Laboratorio musicale per bambini a cura dei percussionisti Sebastiano Sempio e Carlo
Attolini del Centro Espressione Musicale di Gallarate.
Un laboratorio musicale per avvicinare i bambini al mondo delle percussioni e della
musica.
Ingresso libero (Teatro del Popolo).

Domenica 27 ottobre 2013 – ore 21.30
RAF FERRARI QUARTET presenta “Venere e Marte”
Raf Ferrari – piano
Vito Stano – violoncello
Guerino Rondolone – contrabbasso
Claudio Sbrolli – batteria

Inizio concerti ore 21.30 – Ingresso € 7,00
Teatro del Popolo – Via Palestro, 5 – Gallarate

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 21 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.