“Parlando di Musica”: l’incontro è con il pianista Alessandro Cadario

L'appuntamento con il pianista, che racconterà e parlerà di musica, è per il 27 ottobre, alle 11, al Teatro Santuccio ed è organizzato dall'Accademia Musicale Varesina

L’Accademia Musicale Varesina (www.associazionecortot.org) inaugura il 27 ottobre 2013 alle ore 11 presso il Teatro Santuccio di Via Sacco 10 la serie di incontri “Parlando Musica”.

Si tratta di Incontri-Confronti con personalità del panorama musicale internazionale, un’occasione unica per trovarsi a stretto contatto con loro nella splendida cornice del Teatro Santuccio; il primo appuntamento è dedicato al Direttore d’Orchestra e Compositore varesino Alessandro Cadario.

Alessandro Cadario ha compiuto gli studi di direzione con il massimo dei voti al conservatorio "G. Verdi" di Milano, perfezionandosi, con due diplomi di merito, presso l’ Accademia Musicale Chigiana sotto la guida di Gianluigi Gelmetti di cui è stato anche assistente. Ha inoltre conseguito il diploma di violino (F. Cusano), la laurea in musica corale e direzione di coro (F. Bernius, T. Kaliuste) ed in composizione (C. Ballarini, I. Fedele) entrambe con il massimo dei voti e la lode.
Sono ormai numerosi i riconoscimenti nazionali ed internazionali sia come direttore (Concorso Internazionale "Peter Maag") che come compositore. Collaboratore attivo del mondo corale (Feniarco, Europa Cantat) è invitato come membro di giuria e docente a corsi, master class e concorsi per importanti enti ed università. Ha collaborato con artisti come Carl Anderson, Gloria Gaynor, la PFM, Elisa, Morricone registrando sia come direttore che come compositore per importanti emittenti italiane e straniere (RAI, RSI e Deutschlandradio Kultur).
Le sue composizioni e arrangiamenti sono eseguiti in tutto il mondo. Tra gli interpreti si annoverano: la "Real Filharmonìa de Galicia", l’orchestra "Haydn" di Bolzano, "I Pomeriggi Musicali" di Milano, sotto la direzione di Aldo Ceccato, "I Solisti Veneti", il coro "Musica Sacra" presso il "Lincoln Centre" di New York sotto la direzione di Kent Tritle. Tra le stagioni musicali di prestigio che lo hanno visto ospite come compositore e direttore: il "Ravenna Festival", "La Società dei Concerti" di Milano, il "Festival Internazionale della Cultura" di Bergamo e "MiTo".
Dal 2004 è il direttore musicale dell’orchestra "I Musici Estensi" con cui ha anche realizzato la sua prima opera "Internet" su soggetto e libretto di Lorenzo Arruga. Ha diretto svariate prime assolute tra cui una composizione del M° Bruno Bettinelli, in sua presenza, durante il concerto ufficiale per il suo novantesimo genetliaco.
Tra le più salienti collaborazioni come direttore ospite:
"I Pomeriggi Musicali" di Milano, la "Sofia Festival Orchestra", l’Accademia del Teatro alla Scala, l’ Orchestra Sinfonica di San Remo, l’Orchestra Filarmonica Italiana, "I Cameristi della Scala" e l’ Orchestra del Teatro Lirico di Cagliari. E’ inoltre collaboratore stabile nella preparazione e crescita di FuturOrchestra, orchestra giovanile lombarda del Sistema delle Orchestre e dei Cori Giovanili in Italia, patrocinato dal M° Claudio Abbado.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.