Pizzicata con le mani nel sacco, arrestata ladra recidiva

Una donna di 59 anni è stata arrestata dopo essere stata trovata in possesso di materiale appena rubato da un centro commerciale. Era già stata responsabile di altri furti

I militari della Stazione CC di Castellanza (VA), congiuntamente alla Polizia Locale, hanno tratto in arresto per il reato di furto aggravato una donna italiana di 59 anni, pregiudicata per reati specifici, responsabile di un furto perpetrato all’interno di un noto centro commerciale della zona.
La donna, dopo essere entrata nell’esercizio commerciale spacciandosi per una normale cliente, si è impossessata furtivamente di alcuni articoli per un valore di diverse centinaia di euro, dandosi poi alla fuga. Il fatto non è passato però inosservato a un solerte dipendente del centro commerciale il quale non ha esitato a contattare i Carabinieri per denunciare l’accaduto.
I militari, immediatamente intervenuti sul posto unitamente a personale della Polizia Locale del Comune di Castellanza, hanno bloccato la malvivente che, sotto i propri vestiti, aveva occultato la refurtiva. Il materiale sottratto è stato così immediatamente riconsegnato al legittimo proprietario mentre per la ladra recidiva scattava l’arresto in flagranza di reato.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.