Pro Patria, solita storia. La Reggiana vince 1-0

I tigrotti autori di una buona partita perdono allo "Speroni" contro gli emiliani. Quinto ko in sei gare per i biancoblu

La solita storia. La Pro Patria gioca bene, alla pari degli avversari, ma non riesce ad andare in rete e alla fine perde per una disattenzione difensiva. A decidere la sfida è la rete di De Silvestro al 17’ del secondo tempo, complice un errore di Messina, che si lascia scappare il pallone su un cross basso dalla destra di Rampi. Impietose le statistiche per la Pro, che in sei partite ne ha perse cinque, di cui quattro per 1-0, un dato che dovrebbe far riflettere.   
 
FISCHIO D’INIZIO – La Pro cerca i primi punti davanti al proprio pubblico di questo campionato ospitando la Reggiana dopo la prima vittoria in casa del San Marino. Mister Colombo non può contare sullo squalifica Calzi e a centrocampo come regista dà un’occasione a Ghidoli. Per il resto formazione confermata con il 4-3-3 con Siega e Giannone a supporto di Serafini in attacco. L’allenatore emiliano Battistini schiera un 4-2-3-1 con il trio formato da De Silvestro, Alessi e Cavion alle spalle di Anastasi. 
 
IL PRIMO TEMPO – Buon inizio di gara per la Pro, che al 5’ si fa vedere dalle parti di Bellucci: cross dalla sinistra di Mignanelli sul quale Serafini non ci arriva di un pelo, la palla arriva a Giannone che da destra si accentra e conclude di sinistro, ma la palla è centrale il portiere ospite respinge. Due minuti dopo è ancora Giannone ad impensierire Bellucci con una punizione da posizione defilata che il numero uno emiliano mette in angolo. Al 16’ la Pro troverebbe anche il gol con Siega che in spaccata mette in rete una punizione di Giannone, ma il guardalinee segnala un fuorigioco e annulla. La Reggiana dopo un avvio sotto tono riprende campo e al 20’ potrebbe passare: Alessi lancia Anastasi, che a tu per tu con Messina si allarga troppo e Polverini salva in angolo. Al 23’ Viapiana con una punizione dal limite colpisce la traversa a Messina battuto, mentre al 32’ è ancora Anastasi a sprecare replicando l’errore di pochi minuti prima, saltando il portiere tigrotto e allargando la corsa, calciando poi fuori equilibrio alto. Nel finale di tempo ci prova Bruccini da dentro l’area, al 38’, ma il sinistro del centrocampista è strozzato e termina sul fondo senza impensierire Bellucci. 
 
LA RIPRESA – Ottimo inizio di secondo tempo per la Pro, che al 2’ con Siega ha una grande occasione, sprecata però dall’attaccante che calcia addosso a Bellucci a due passi dalla porta. Al 5’ Messina devia in angolo un tiro dalla distanza di Anastasi diretto all’angolino, ma la Pro spinge forte e all’8’ su azione di corner Ghidoli al volo con il piatto destro da posizione defilata calcia sull’esterno della rete. La gara cambia al 17’, quando De Silvestro non perdona l’errore di Messina su un cross basso dalla sinistra di Rampi e deposita in rete da due passi. Colombo toglie Ghidoli, Casiraghi e Siega per Gabbianelli, Giorno e Moscati, ma a prendersi il proscenio è l’arbitro, che prima fischia una punizione a due in area per la Pro, sprecata da un passaggio sbagliato di Serafini e poi espelle il capitano ospite Alessi per proteste. La Pro spinge con vigore, al 36’ Serafini in girata impegna Bellucci alla deviazione in angolo con i piedi, ma il portiere ospite si supera sul corner successivo, respingendo l’incornata a colpo sicuro di Polverini. Nel finale Bellucci compie interventi non fenomenali ma importanti, prima su Bruccini, poi su Gabbianelli e la Reggiana porta a casa i tre punti.
 
TABELLINO
Pro Patria – Reggiana 0-1 (0-0)
Marcatori: al 17’ st De Silvestro (R).
Pro Patria (4-3-3): Messina; Spanò, Nossa, Polverini, Mignanelli; Bruccini, Ghidoli (dal 19’ st Gabbianelli), Casiraghi (dal 24’ st Giorno); Giannone, Serafini, Siega (dal 33’ st Moscati). A disposizione: Feola, De Biasi, Taino, Tonon. All.: Colombo.
Reggiana (4-2-3-1): Bellucci; Piccinelli, Solini, Dametto, Possenti; Viapiana, Parola; De Silvestro (dal 24’ st Zanetti), Alessi, Cavion (dal 1’ st Rampi); Anastasi (dal 38’ st Brunori). A disposizione: Leone, Bandini, Cossentino, Cais. All.: Battistini. 
Arbitro: Baroni di Firenze (Cinquini e Granci).
Note: giornata autunnale, terreno in buone condizioni; Calci d’angolo 4-2 per la Pro Patria; Ammoniti: Nossa, Ghidoli, Mignanelli, Casiraghi per la Pro Patria; Cavion, Possenti per la Reggiana. Espulso al 32’ st Alessi (R) per proteste. Spettatori 900 circa.
 

Galleria fotografica

Pro Patria ancora sconfitta 4 di 33
Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Pro Patria ancora sconfitta 4 di 33

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.