Dall’Enel alla Polizia, il nuovo commissariato prende vita

Dopo anni di rinvii e ritardi sono iniziati i lavori all’interno della ex sede di via Ugo Foscolo dell’Enel che entro 10 mesi diventerà il nuovo commissariato della Polizia di Stato.

L’ultima volta che si sono visti caschetti da cantiere all’interno dell’area era durante la cerimonia di consegna delle chiavi. Correva l’anno 2011. Da quel momento all’intero degli ex uffici Enel di via Ugo Foscolo nulla si è più mosso. Ritardi che si sono sommati ad altri ritardi, finanziamenti che non arrivavano e problemi legali da risolvere.
Tutto questo fino allo scorso settembre quando è iniziata la gara d’appalto da 1,2 milioni di euro per sistemare la struttura e che da qualche settimana hanno portato nuovamente i caschetti da cantiere all’interno degli uffici. Dal 13 gennaio, infatti, sono iniziati i lavori all’interno della struttura che si concluderanno entro 300 giorni. E’ questo il limite temporale che avrà la Coveco di Marghera (attraverso la cooperativa San Michele di Verona) per consegnare i lavori. Tra ottobre e novembre, dunque, il nuovo commissariato dovrebbe essere pronto per ospitare gli agenti che presumibilmente potrebbero trasferirisi all’interno della sede già entro la fine dell’anno 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 31 gennaio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore