La Fiat Masera chiude alla grande il campionato

I cassanesi battano anche Mezzocorona e ottengono il massimo dalla partecipazione ai playout, dopo aver già conquistato la salvezza. Ultima partita in amaranto per Radovcic

Obiettivo centrato per la Fiat Masera Cassano, che sabato sera ha battuto anche Mezzocorona nell’ultimo incontro del girone di playout (gli amaranto riposeranno nel turno conclusivo) e si sono così assicurati il primo posto del raggruppamento che equivale al quinto complessivo del girone A.
A Mezzocorona la squadra di Havlicek ha vinto sui trentini con il punteggio di 29-25 e centrato così la meta richiesta dalla società, una volta mancato l’accesso (comunque difficile) ai playoff scudetto. Per l’occasione la fascia di capitano è andata a Elvis Radovcic, che ha ufficializzato l’addio a Cassano per motivi lavorativi che lo porteranno, probabilmente, a giocare per Oderzo nella prossima stagione sportiva. Squadre contratte nella prima frazione, chiusa comunque in testa dalla Fiat Masera sul 14-12. Poi però Mezzocorona ha giocato le sue carte migliori e dopo 10′ della ripresa ha provato la fuga, arrivando sino al +4 (21-17). Il successivo timeout di Havlicek (espulsi nel frattempo Carrara e Boninsegna) però ha permesso di riordinare le idee e di cambiare il ritmo degli ospiti che hanno prima colmato il divario e poi sono passati a condurre. Si è così entrati nei 2′ conclusivi con Cassano avanti 27-25; Mezzocorona ha cercato l’assalto finale scoprendo però il fianco ai contropiedi amaranto, a segno con Di Vincenzo e Marzocchini autori delle reti che hanno chiuso la partita.
Ottimo quindi il secondo tempo della Fiat Masera e molti giocatori sugli scudi: da Brakocevic martellante con i tiri da 9 metri, a Corazzin e Grande tra i pali sino alla difesa impenetrabile di Zorz e Scisci e alle azioni di Montesano e Di Vincenzo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Marzo 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.