Guzzetti scrive ai cittadini: “Il meglio deve ancora venire”

Il sindaco uscente Lorenzo Guzzetti in una lettera che ha recentemente inviato ai cittadini di Uboldo per annunciare la sua candidatura per la lista civica "Uboldo al centro"

«È con non poca emozione che vi raggiungo a poche settimane dalle elezioni amministrative del 25 maggio prossimo per chiedervi di nuovo la fiducia come Sindaco». Esordisce così il sindaco uscente Lorenzo Guzzetti in una lettera che ha recentemente inviato ai cittadini di Uboldo per annunciare la sua candidatura per la lista civica "Uboldo al centro".  «Sono stati anni difficili, impegnativi, di duro lavoro e di grande passione, ma i risultati ottenuti sono sotto gli occhi di tutti – racconta Guzzetti -: più di 10 milioni di euro in opere pubbliche (la Palestra “Giulio Galli”, il Parco del Lazzaretto “Luca Ciccioni”, 12 appartamenti ALER in Via Lazzaretto, il Peduncolo che collega lo Svincolo alla Zona Industriale, il Cimitero, il Parco dei Mughetti con Origgio e Cerro Maggiore…), riduzione dei debiti del Comune da 7 a 2 milioni di euro, un nuovo Piano di Governo del Territorio che ha valorizzato il nostro paese “mettendo soldi nelle tasche degli uboldesi”. Da oggi le famiglie potranno finalmente ampliare la propria casa per i figli, ottenere incentivi per interventi nel Centro Storico, parcheggi di prossimità per i commercianti e nuove possibilità di lavoro e di impresa per tutti, giovani compresi».

IL GRUPPO FACEBOOK UBOLDO AL VOTO

«Devo ringraziare di questo la mia squadra di Uboldo al Centro che ha capito tanti dei vostri bisogni e si è prodigata per risolverli come anche i dipendenti comunali e tutti coloro che hanno portato avanti e creduto in questi progetti – prosegue il sindaco uscente -. 
Ma ora è il momento di guardare avanti, nuove sfide ci attendono e nuovi traguardi da raggiungere INSIEME. Quello che si apre sarà un quinquennio importante: a giugno inizieranno i lavori di riqualificazione energetica nel plesso scolastico di Via XX Settembre, ad agosto arriveremo in fondo ai lavori di sistemazione del Cimitero e con l’autunno prenderanno il via i lavori di rifacimento toale dell’illuminazione pubblica. Inoltre arriverà la Varesina Bis, ci sarà da riqualificare la Via IV Novembre dopo aver tolto parecchio traffico con il nuovo Peduncolo, il nuovo PGT entrerà a breve a regime, concluderemo la sistemazione di Palazzo Crivelli che abbiamo liberato dal ponteggio, daremo ai giovani uno spazio importante nell’Aula Polifunzionale».

«Ma soprattutto – conclude – saranno gli anni in cui tutti i nostri sforzi saranno diretti per la realizzazione di “Casa Gemma” che sarà la nostra Casa di Riposo, la sede di tutte le associazioni sociali, con un “Dopo di Noi”, un Centro Diurno per Anziani e tanto altro ancora. Come vedete sono tanti i motivi che mi hanno spinto a essere qui a chiedere di nuovo la Vostra fiducia. È un atto di amore e di responsabilità che faccio, questo, nei confronti del mio paese e dei miei cittadini che in questi cinque anni mi hanno dato tantissimo in termini di affetto e stima. Ci siamo conosciuti, mi avete conosciuto con i miei pregi e i miei difetti, ma spero di aver fatto capire che il fine ultimo di tutto è sempre stato il bene di tutta la comunità. Nelle prossime settimane io e la mia squadra vi presenteremo il dettaglio del nostro programma elettorale, dove ancora una volta ci mettiamo la faccia, la nostra, come sempre in questi anni. Mi auguro così di poter essere ancora il Vostro Sindaco perché, cari concittadini, sono sicuro che il meglio deve ancora venire».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Aprile 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.