Due alunni della Bosina sul podio dei campionati di judo

Amelia Pozzetti e Riccardo Valmori si sono aggiudicati il titolo del loro settore nelle gare che si sono svolte a Salsomaggiore

Brillante affermazione di due alunni della scuola Bosina di Varese che hanno vinto i campionati italiani di Judo di categoria che si sono svolti a Salsomaggiore terme.

Amelia Pozzetti e Riccardo Valmori si sono infatti aggiudicati la medaglia d’oro al termine di due incontri dominati e conclusi in pochissimi secondi. Soddisfazione ovviamente anche da parte del maestro Michele Marano e del presidente dell’Associazione Dilettantistica Scuola Bosina, Paolo Valmori che si è iscritta all’ente di promozione dello sport CSI. Riccardo Valmori ha gareggiato nel combattimento a terra nella categoria dei 40-45 chili e si è aggiudicato il primo posto con due combattimenti praticamente perfetti atterrando l’avversario in pochissimi secondi. Stesso risultato per Amelia Pozzetti che a dispetto di un viso d’angelo sul Tatami ha messo in mostra tutte le sue doti da combattente riuscendo ad avere la meglio sulle avversarie nella categoria dei 35-40 chili.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 12 Maggio 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.