La palestra in fabbrica, continua la “rivoluzione etica” della Quanta System

L’azienda conta 100 dipendenti ed è leader nella produzione di laser. “Vogliamo investire in un posto di lavoro di qualità per i nostri dipendenti per renderli ancor più produttivi e uniti”

Sono quasi 100 i lavoratori che ogni giorno varcano i cancelli della Quanta System per produrre macchinari da spedire in tutto il mondo. Laser, questo è quello che si realizza all’interno dei 5.000 metri quadri nella periferia di Solbiate Olona «e i nostri prodotti vengono distribuiti in 75 paesi», spiega l’amministratore delegato della società, Paolo Salvadeo. Una delle 1.500 macchine che nascono ogni anno in questa fabbrica potreste trovarla in ospedale «per molti esami clinici e interventi chirurgici», nel mondo estetico «per la depilazione o la rimozione dei tatuaggi» o ancora nei restauri artistici (l’azienda ha donato un laser al Vaticano e uno al Metropolitan Museum di New York, ndr).
Ma questa società, che l’anno scorso ha fatturato 27 milioni di euro con un utile netto di oltre 2 milioni e che quest’anno punta a raggiungere un giro d’affari di 30 milioni, non è solo un ottimo esempio di business ma anche di come la produzione può essere etica. «Noi abbiamo adottato uno slogan: “Ci prendiamo cura delle persone, i nostri capolavori” -cita Salvadeo- che vale nella duplice accezione di macchine all’avanguardia per il campo sanitario e di un posto di lavoro di qualità». Ed è proprio per migliorare la vita dei 97 dipendenti della società che negli ultimi anni la Quanta System ha investito molto: cassa sanitaria integrativa, premio produttività «che è un po’ come una quattordicesima», un nuovissimo accordo sindacale «uno dei primi firmati in questo settore» e da oggi anche una palestra, la “Quanta Wellness Space”.

«Siamo convinti che un posto di lavoro migliore sia uno degli elementi più importanti per rendere ancora più produttivi e motivati i nostri dipendenti» spiega Salvadeo all’interno della nuovissimo centro fitness interno all’azienda, ricco di attrezzi di altissima qualità. I dipendenti potranno così svagarsi «in pausa pranzo o dopo il lavoro» facendo attività fisica direttamente in azienda e senza spendere un euro. L’importanza di essere in forma è stata sottolineata anche dal testimonial d’eccezione di questa iniziativa, il pluricampione del mondo di canoa Marco Previde Massara (nella foto il taglio del nastro inaugurale, ndr). «Un ambiente di lavoro sano ed efficiente migliora la salute dei propri dipendenti -ha commentato l’uomo che ha vinto 3 volte il campionato del mondo-. Una persona attiva gestisce meglio lo stess, interagisce meglio con i colleghi e sopratutto è più sana». Ma non finisce qui quella che l’amministratore delegato dell’azienda definisce «una rivoluzione etica della produzione». Nei prossimi mesi sarà infatti avviata anche una piccola biblioteca interna alla società «e tutto questo è per rendere sempre migliore uno dei nostri beni più preziosi, il capitale umano».

Galleria fotografica

La palestra della Quanta System 4 di 13
di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 14 maggio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

La palestra della Quanta System 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore