Campo di atletica ko , colpa delle elezioni in Australia

La campagna degli atleti di Calcinate. Il sindaco spiega che stava per firmare un accordo con il governo di Canberra. Lo avrebbero ristrutturato in cambio del parziale utilizzo, ma poi è cambiato il governo

Tutta colpa delle elezioni in Australia. E’ il classico "effetto farfalla", per il sindaco di Varese, il responsabile del degrado al campo di atletica di Varese, nel quartiere di Calcinate degli Origoni. Ricordate la metafora?
Se una farfalla sbatte le ali a Pechino, provoca una tempesta a New York.
Una frase che andava molto di moda qualche anno fa, per spiegare la globalizzazione di un mondo sempre più interconnesso.

Galleria fotografica

Salviamo il campo di Calcinate 4 di 22


L’ACCORDO SFUMATO

Ebbene, ecco che cosa c’entrano le elezioni australiane: «Lo scorso autunno stavamo per firmare un contratto con la federazione sportiva e il governo australiano – osserva il sindaco Attilio Fontana – eravamo già quasi all’atto finale. Loro avrebbero ristrutturato tutto l’impianto e noi in cambio avremmo riservato alcuni giorni e orari per gli allenamenti degli sportivi australiani che sono ospitati presso l’hub di Gavirate. Poteva essere una bella occasione. A Gavirate hanno infatti la palestra e il lago per il canottaggio, ma gli manca un campo di atletica». Ma poi che cosa è accaduto? A settembre ha vinto le elezioni Tony Abbott, leader della coalizione conservatrice.
Abbott, ex seminarista, ex pugile, maniaco del fitness, bagnino e vigili del fuoco volontario, ha promesso di tagliare la spesa pubblica e ha avviato una campagna più fortemente orientata alla spesa interna. Dunque, le spese del governo fuori dall’Australia sono state ridimensionate. Anche quelle dello sport.

IL BANDO REGIONALE
«Ora stiamo aspettando di capire se dopo qualche mese il clima nel governo sia diventato meno intransigente – osserva il sindaco di Varese – in tal caso il piano b c’è, ovvero la partecipazione a settembre a un bando della Regione Lombardia per gli impianti sportivi. Solo così possiamo trovare i soldi, perché come tutti sanno abbiamo in cassa 20 milioni di euro bloccati a causa del patto di stabilità». I pochi soldi che ci sono in cassa servono infatti per le buche nelle strade, come il sindaco ha dichiarato più volte. Nel frattempo, gli atleti varesini hanno avviato una campagna su facebook con delle composizioni fotografiche che stanno attirando anche l’attenzione dei media nazionali. 

foto: 
Le condizioni del campo  
Le foto della campagna facebook

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 giugno 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Salviamo il campo di Calcinate 4 di 22

Galleria fotografica

Il campo di atletica di Calcinate è ridotto male 4 di 7

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore