Le bandiere di tutto il mondo sventolano nel cielo di Varese

La cerimonia di apertura ai Giardini Estensi ha dato il via ai Mondiali under 23 con 51 paesi al via. Oltre 3mila spettatori all'alzabanidera, mercoledì alla Schiranna le prime regate (dalle 15)

La "forma smagliante" dei Giardini Estensi tirati a lucido per l’occasione, l’imponenza del coro e orchestra Ars Cantus al gran completo e una cornice colorata e attente composta da non meno di tremila spettatori hanno salutato l’arrivo a Varese dei Campionati del Mondo under 23 di canottaggio. Una manifestazione che a livello sportivo, è bene sottolinearlo, è la più importante organizzata in città dal 2008 e cioé dai Mondiali di ciclismo: sono infatti ben 51 le nazioni che da mercoledì pomeriggio schierano almeno un equipaggio ai "barchini" di partenza della Schiranna, per provare a conquistare un podio iridato che vale davvero tantissimo.

GUARDA LA GALLERIA FOTOGRAFICA DELLA CERIMONIA

Galleria fotografica

Mondiali under 23 di canottaggio: la cerimonia d'apertura 4 di 23

E proprio le bandiere dei Paesi partecipanti (si va dalle "corazzate" del remo come Gran Bretagna, Germania, Australia e, perché no, Italia, fino a nazioni dove questa disciplina ha tradizione e numeri ridotti: da Cipro a Vanuatu, dall’Iran al Paraguay…) sono sfilate in ordine alfabetico ai Giardini, con la musica maestosa delle opere di Verdi a fare da sottofondo.
Una cerimonia gradevole e sobria, alla quale hanno partecipato anche molti degli atleti che si daranno battaglia sul lago, nonostante si pensasse che alla vigilia dell’esordio in tanti sarebbero rimasti in albergo. E invece i colori delle maglie delle diverse delegazioni hanno creato un effetto suggestivo all’imbrunire, mentre sul palco si sono alternate le autorità per i saluti di rito. Dal sindaco Attilio Fontana – lungo discorso in un buon inglese – al presidente federale (e prima di tutto mito della disciplina) Giuseppe Abbagnale, sino a Jean-Christophe Rolland, numero uno della Fisa, e quindi del canottaggio mondiale. Un ente internazionale che ha trovato in Varese una grande sponda e che dopo questi mondiali con il meglio del remo giovanile tornerà per una prova di Coppa del Mondo nei prossimi due anni

Ora però largo alle regate: mercoledì si inizia alle 15 con le prime batterie di qualificazione e da lì in avanti il programma sarà fittissimo, sino a domenica quando saranno assegnate le ultime medaglie. Con l’Italia che vuole fare un bottino importante: gli azzurri sono la spedizione più numerosa, e hanno la qualità per fare bene nel Mondiale di casa.

LEGGI ANCHE
CanottaggioPreparati e poliglotti: ecco i volontari dei Mondiali  
CanottaggioSchiranna, già al lavoro i "maghi degli scafi"  

GUARDA ANCHE
VideoIntervista a Davide Tizzano, vicepresidente federale e due volte oro olimpico  

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 23 Luglio 2014
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Mondiali under 23 di canottaggio: la cerimonia d'apertura 4 di 23

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.