“Frastuono assordante dall’aeroporto di Venegono”

Interpellanza del gruppo di minoranza Bene in Comune, dopo le lamentele ricevute dai cittadini, che chiede al sindaco di rivedere la convenzione sottoscritta nel 1982

«Il rumore che proviene dall’aeroporto di Venegono ha raggiunto livelli di intensità insopportabili». È in sostanza il contenuto dell’interpellanza che ha presentato il gruppo Bene In Comune per chiedere chiarimenti al sindaco sulla situazione delle lamentele giunte dai residenti del paese.
«Aerei ed elicotteri spesso passano sopra le nostre case quando invece dovrebbero e potrebbero evitarlo – spiegano dal gruppo di minoranza -. Siamo sottoposti al frastuono assordante di jet che eseguono acrobazie di cui non conosciamo i rischi. Il diritto di volare non può significare libertà di fare ciò che si vuole, riteniamo che si debba tenere in maggior considerazione il contesto densamente abitato in cui si opera. I cittadini hanno diritto alla salvaguardia della propria tranquillità e della propria sicurezza. Per questo, la lista “Bene in Comune” facendosi portavoce delle lamentele provenienti da molti cittadini ha depositato un’interpellanza all’Amministrazione Comunale chiedendo una sostanziale revisione della convenzione sottoscritta nel 1982»

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 19 agosto 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore