Braccialetti tricolore, ma fatti in Indonesia: sequestrati

I souvenir riportavano la scritta Italia e i colori della bandiera, denunciato in Procura l'importatore per "fallace indicazione di origine"

I braccialetti tricolori ricordavano in tutto e per tutto l’Italia ma in realtà erano fatti in Indonesia: per questo motivo oltre 5000 souvenir sono stati sequestrati dai funzionari dell’Ufficio delle Dogane di Malpensa in collaborazione dei militari della Guardia di Finanza. Si chiama "fallace indicazione di origine", definita dalla legge 350 del 2003: i prodotti, di origine e provenienza indonesiana, riportavano stampata la scritta Italia/Riccione/Frasassi/Gradara con l’immagine della bandiera italiana e con le estremità caratterizzate da fili colorati che riproducevano il tricolore. Insomma: elementi che secondo le Dogane traevano in inganno il consumatore. La merce è stata sottoposta a sequestro probatorio e l’importatore è stato denunciato alla competente Procura della Repubblica, quella di Busto Arsizio che tratta ogni anno centinaia di denunce legate all’aeroporto.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.