I rifiuti d’Italia in Lombardia? La regione fa ricorso alla Corte Costituzionale

Il Presidente Maroni ha annunciato di aver avviato il ricorso perchè “il Governo non può decidere di mandare sul nostro territorio tutti i rifiuti del Paese, senza che la Regione possa fare nulla”.

«Abbiamo presentato alla Corte Costituzionale un ricorso per manifesta incostituzionalità relativo all’articolo 35 del decreto ‘Sblocca-Italia‘, quello che prevede la possibilità per il Governo di derogare ai piani regionali e provinciali in materia di rifiuti». Lo ha annunciato il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, durante la conferenza stampa dopo la seduta di Giunta di venerdì mattina.

Il governatore ha spiegato che, in base a questo provvedimento, Palazzo Chigi «può decidere di mandare sul nostro territorio tutti i rifiuti del Paese, senza che la Regione possa fare nulla». Una decisione che questo secondo Maroni «viola i poteri e le competenze che la Regione ha di programmare lo smaltimento dei rifiuti sulla base del principio dell’autosufficienza». Nei prossimi giorni la palla passerà agli avvocati e nel frattempo il Presidente ricorda: «Noi siamo autosufficienti, vogliamo decidere da soli se e quando trattare i rifiuti delle regioni che non sono in grado di smaltirli».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.