Sport, musica e internet in tutte le classi. Le novità della scuola

Tante le novità per gli studenti delle scuole elementari e medie del paese, alle quali hanno collaborato molti volontari, associazioni e realtà del territorio

Riparte la scuola, e come ogni anno ricominciano anche i servizi scolastici comunali ormai consolidati per i bimbi della scuola primaria e per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado: pre-scuola, mensa, SPINF (servizio pomeridiano per le elementari), e Spazio Compiti servizio pomeridiano per le medie). Tutti questi servizi sono partiti fin dal primo giorno di scuola la settimana scorsa. Durante l’anno scolastico verranno introdotte delle nuove attività e dei momenti di approfondimento su diverse tematiche. 

 
Nuovo è il progetto “OperAzione Sport”, predisposto dal consigliere comunale delegato allo sport Lisa Filiguri per le scuole elementari, che, coinvolgendo 14 associazioni sportive operanti sul territorio, offrirà ad ogni classe uno specialista che assisterà l’insegnante durante le ore di attività motoria. Ogni classe avrà a disposizione dalle 10 alle 15 ore per avvicinarsi ad uno sport "meno conosciuto".
È prevista anche l’attivazione del progetto di propedeutica musicale con l’Accademia Musicale Clara Shumann, sempre per le scuole elementari, che permetterà agli studenti di avvicinarsi agli strumenti musicali con la guida dei professori dell’accademia operante da anni nel territorio venegonese.
 
Novità anche alla mensa scolastica, da quest’anno i buoni pasto cartacei vengono sostituti con i buoni pasto virtuali, che tolgono l’incombenza della consegna del foglietto a scuola evitando disguidi per le eventuali dimenticanze. Le procedure di acquisto (con il bancomat presso l‘ufficio tributi, in contanti presso la tesoreria comunale) non subiscono per il momento modifiche, ma compatibilmente con le possibilità tecniche durante l’anno sarà valutata la possibilità di introdurre l’acquisto dei buoni online tramite carta di credito.
Infine verrà presentato il progetto “Un Credito per il Futuro” rivolto ai ragazzi che frequentano la 3^,4^ e 5^ I.S.I.S. Don Milani a Venegono Inferiore e ai ragazzi residenti a Venegono Inferiore che frequentano una classe del triennio di una scuola secondaria di secondo grado. L’obiettivo è quello di avvicinare i ragazzi ad attività sociali e di volontariato coinvolgendoli attivamente in servizi offerti dal comune a da altre realtà venegonesi rilasciando loro la certificazione utile per ottenere crediti formativi.
 
Anche quest’anno, infine, i ragazzi delle elementari potranno recarsi a scuola utilizzando il PEDIBUS patrocinato dal Comune e organizzato da A.Ge.V. con la collaborazione di genitori volontari. Il servizio verrà presentato a chi ancora non lo conoscesse sabato 20/9  alle ore 10:00 in piazza Lamperti durante l’evento in Piazza Lamperti "…e adesso un po’ di educazione stradale"; in quell’occasione sarà possibile ancora iscrivere i nostri bimbi al servizio.
Durante l’estate sono stati anche effettuati diversi interventi di manutenzione alla scuola. Sono state riparate le tapparelle, è stata attivata la copertura WI-FI e di rete su tutte le aule delle scuole medie e elementari così da permettere a tutte le classi l’utilizzo completo delle LIM Maggiori. Grazie all’intervento di genitori e volontari invece sono state ridipinte alcune aule e riparati i banchi.
«L’intervento dei volontari per i lavori di manutenzione a scuola è preziosissimo – spiega Maria Silvia Tenti, consigliere delegato alla scuola -, Le risorse del comune sono limitate, ma i venegonesi sono molto generosi e pronti a donare il proprio tempo e le proprie competenze per il bene dei nostri bambini». 
 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.