Tre milioni di euro agli ospedali per migliorare la tecnologia

Trenta i milioni stanziati per tutti gli ospedali lombardi dalla giunta lombarda per rinnovare macchinari sanitari. L'azienda di Varese avrà 1.100.000 euro, Gallarate un milione e Busto 900.000


Tre milioni di euro
. A tanto ammonta lo stanziamento deciso dalla giunta lombarda per svecchiare le apparecchiature tecnologiche degli ospedali di Varese, Busto e Gallarate.

In particolare: all’azienda varesina arriveranno 1.100.000 euro, a quella di Gallarate un milione e a Busto 900.000.

Si tratta di un pacchetto di investimenti di oltre 30 milioni di euro voluto dall’assessore alla sanità Mario Mantovani: « La Commissione delle Tecnologie Sanitarie istituita alcuni mesi fa si è occupata di fissare criteri oggettivi e modelli standard per analizzare le istanze di ciascuna Azienda Sanitaria in riferimento all’acquisizione di nuove apparecchiature e ai relativi bisogni tecnologici». 

«In particolare, nell’assegnazione dei fondi – ha sottolineato Mario Mantovani – abbiamo voluto valorizzare tutte le realtà ospedaliere pubbliche tenendo conto anche dei finanziamenti assegnati alle aziende in altri recenti provvedimenti». 

Questi gli altri stanziamenti
– Fondazione IRCSS Tumori 1.000.000;
– Fondazione IRCSS Neurologico Besta 1.000.000;
– Fondazione IRCSS Policlinico San Matteo di Pavia 1.100.000;
– Fondazione Irccs Ca’ Granda – Ospedale 750.000;
– A.O. Spedali Civili di Brescia 1.200.000;
– A.O. M. Mellino di Chiari 700.000;
– A.O. di Desenzano del Garda 1.000.000;
– A.O. Istituti Ospitalieri di Cremona 700.000;
– A.O. Ospedale Maggiore di Crema 1.200.000;
– A.O. S. Anna di Como 550.000;
– A.O. Provincia di Lecco 1.100.000;
– A.O.Papa Giovanni XXIII 750.000;
– A.O. Ospedale Treviglio-Caravaggio 700.000;
– A.O. Bolognini di Seriate 1.000.000;
– A.O. C.Poma di Mantova 1.100.000;
– A.O. L. Sacco di Milano 650.000;
– A.O. Niguarda Ca’ Granda di Milano 550.000;
– A.O. Istituti Clinici di Perfezionamento 1.000.000;
– A.O. Fatebenefratelli di Milano 1.000.000;
– A.O. S. Paolo di Milano 1.100.000;
– A.O. G. Pini di Milano 1.100.000;
– A.O. S. Carlo Borromeo di Milano 900.000;
– A.O. Ospedale Civile di Legnano 1.100.000;
– A.O. G. Salvini di Garbagnate Milanese 1.000.000;
– A.O. di Circolo di Melegnano 700.000;
– A.O. di Desio e Vimercate 850.000;
– A.O. S.Gerardo dei Tintori di Monza 750.000;
– A.O. della Provincia di Lodi 700.000;
– A.O. della Provincia di Pavia 900.000;
– A.O. della Valtellina Valchiavenna 900.000. 

La somma va ad aggiungersi ai 60 milioni di euro già stanziati negli scorsi mesi. Per l’azienda ospedaliera di Legnano sono in arrivo 1.100.000 euro. 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.