Trittico Lombardo al via, il gran finale è a Varese

Presentate a Palazzo Lombardia le tre gare: si parte il 16 settembre con la Bernocchi, poi la Tre Valli il 18, tra i monti, il Lago Maggiore e la città giardino

Palazzo Lombardia "tira la volata" al Trittico Lombardo di ciclismo: questa mattina, a pochi giorni dalla prima delle tre prove, i “tre tenori” del ciclismo lombardo – Roberto Damiani, Romano Erba e Renzo Oldani – sono saliti al Belvedere del 39° piano per presentare l’edizione 2014 del Trittico Regione Lombardia, in programma dal 16 al 18 settembre. A tenere a battesimo l’evento del ciclismo professionistico internazionale c’erano il presidente della Regione Roberto Maroni e l’assessore allo Sport Antonio Rossi. Il Trittico che quest’anno ritorna a tutti gli effetti premondiale sarà seguito dal Commissario Tecnico Davide Cassani che dopo le competizioni diramerà i nomi dei convocati per la squadra azzurra in gara nel Campionato del Mondo nella località spagnola di Ponferrada il 28 settembre. Le tre gare lombarde legate da una classifica finale a punteggio inizieranno il 16 settembre con la Coppa Bernocchi, per proseguire il 17 settembre con la Coppa Agostoni e concludersi il 18 settembre con la disputa della 94^ Tre Valli Varesine. A Varese ci sarà la premiazione finale nel contesto della premiazione della Tre Valli Varesine. Un investimento anche per Regione Lombardia: «Con una delibera abbiamo messo un contributo di 75.000 euro per sostenere il ‘Trittico lombardo’ e le sue tre gare, la ‘Coppa Bernocchi’, la ‘Coppa Agostoni’ e la ‘Tre Valli Varesine’, che rappresentano il fiore all’occhiello per il ciclismo della Lombardia».

La gara allestita dalla Società Ciclistica Alfredo Binda giovedì 18 settembre non ha più segreti. Le operazioni preliminari e la presentazione delle squadre si svolgeranno sul nuovo lungolago di Luino da dove, alle ore 11.15, la competizione avrà inizio. La prima parte vedrà impegnati i 184 concorrenti su un circuito pianeggiante di dieci chilometri , da percorrere tre volte, e al trentesimo chilometro ci sarà il Traguardo Volante a Luino voluto dall’AVIS di Luino. Lasciata la città sul Lago Maggiore la corsa transiterà in Valcuvia, per iniziare un tratto impegnativo che porterà i concorrenti a scalare la salita di Grantola, successivamente in Valganna per poi salire fino all’Alpe Tedesco ( quota 790 punto più alto della competizione) dov’è posto il Gran Premio della Montagna voluto dalla Comunità Montana del Piambello. Discesa, prima tecnica, poi veloce fino in Valceresio passando da Bisuschio e Induno Olona per poi arrivare a Varese dove il primo passaggio dalla centralissima Piazza Monte Grappa è previsto dopo 78 chilometri di corsa. Poco dopo ci sarà il Traguardo Volante voluto dal Panathlon International Club Varese, all’inizio del circuito cittadino di poco più di dodici chilometri per tornata, da ripetere per dieci volte. La parte finale tutta disegnata sul territorio del comune di Varese vedrà un primo tratto pianeggiante in viale Aguggiari, poi l’impennata verso il Montello, salita già teatro del Campionato del Mondo del 2008, la successiva discesa in via Crispi e poi ancora , passando da via Valle Luna, fino sul lago di Varese prima di risalire passando dalle località di Bobbiate e Casbeno per giungere nuovamente in Piazza Monte Grappa sede di arrivo.

È questa la 94^ Tre Valli Varesine – Gran Premio Regio Insubrica per quanto riguarda l’aspetto agonistico, non mancheranno gli spazi commerciali e promozionali in Piazza Monte Grappa, l’annullo filatelico, le macchine d’epoca e le Ferrari, le miss elette da un concorso apposito, il concorso per i giornalisti, la cartolina della manifestazione, una mostra di quadri sul ciclismo e tanto altro ancora.
200 i chilometri da percorrere con la conclusione prevista attorno alle ore 16.30. Il tutto con la diretta televisiva di due ore su Rai3 e Rai Sport. Sulle dirette Rai è intervenuto anche l’assessore allo sport Antonio Rossi, polemizzando con la scelta di trasmettere solo una corsa su tre: «Chiedo alla Rai di ripensare il proprio palinsesto e mostrare ai tanti appassionati di ciclismo non solo la 94ª Tre Valli Varesine, ma anche la 68ª Coppa UgoAgostoni e la 96ª Coppa Bernocchi».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Settembre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.