Gli industriali discutono di sanzioni europee e contro sanzioni russe

L'avvocato Massimo Fabio di Kpmg terrà un incontro sul tema: "Operare con la Federazione Russa: sanzioni europee e contro sanzioni russe". L'appuntamento è per martedì 28 ottobre presso la sede gallaratese di Univa

"Operare con la Federazione Russa: sanzioni europee e contro sanzioni russe" è questo il tema dell’incontro che si terrà presso la sede di Univa di Gallarate, martedì 28 ottobre alle 15.30. Relatore sarà l’avvocato Massimo Fabio, partner di Kpmg e accademico dell’ICLA (International Customs Law Academy), che evidenzierà i profili di criticità e le possibili procedure di semplificazione .
Massimo Fabio, oltre ad essere autore di testi ed articoli, ha tenuto un numero notevole di conferenze in tema di customs duty presso università e associazioni imprenditoriali, è stato invitato come relatore in sedi internazionali, ha partecipato al progetto della prima zona franca doganale, qualificata come «non interclusa», inaugurata pochi giorni fa a Taranto.

Con la pubblicazione di specifici regolamenti il Consiglio dell’Unione Europea ha adottato misure restrittive in esito alle recenti azioni della Russia nei confronti dell’Ucraina. Allo stesso tempo, la Federazione Russa ha elevato misure ritorsive nei confronti di specifici prodotti di orgine comunitaria. Tali provvedimenti incidono sulla normale movimentazione delle merci con un impatto negativo sul volume delle esportazioni delle nostre aziende. Nel corso del convegno, saranno esaminati gli ambiti di riferimento delle restrizioni al fine di offrire ai partecipanti una compiuta panoramica della fattispecie.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 24 ottobre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore