Una magia di Zecchin regala un punto al Varese

A Brescia i biancorossi, sotto di un gol, non giocano una gran partita, ma strappano un 1-1 che vale come una vittoria e permette ai ragazzi di mister Bettinelli di ottenere il primo punto esterno stagionale

Il Varese strappa un punto a Brescia, è il caso di dirlo. Al termine di una gara non bella, i biancorossi pareggiano 1-1 grazie ad una magia su punizione di Zecchin al 49’ della ripresa e conquistano il primo punto esterno della stagione. Recriminano i padroni di casa, passati in vantaggio con un calcio di rigore di Andrea Caracciolo al 25’ della ripresa e sfortunati nell’aver colpito tre pali, uno con lo stesso attaccante nel primo tempo, poi con Sodinha e Sestu. Un Varese bruttino per quasi tutta la gara, si è salvato all’ultimo istante con una magia di Zecchin, anche lui fino a quel momento apparso un poco brillante. Un punto comunque fondamentale, non solo per la classifica, ma anche perché potrebbe definitivamente sbloccare i ragazzi di mister Bettinelli lontano da Masnago. 
 
FISCHIO D’INIZIO – I biancorossi a Brescia cercano i primi punti esterni di questa stagione dopo le sconfitte di Carpi, Vercelli e Livorno. Mister Bettinelli nel suo 4-4-2 propone Bastianoni in porta, in difesa Fiamozzi e De Vito sono gli esterni con Rea e Simic, che vince il ballottaggio con Borghese, in mezzo. A centrocampo i mediani sono Corti e Capezzi, mentre sulle fasce due mancini: Zecchin e Scapinello. In avanti Neto Pereira fa coppia con Lupoli, preferito a Miracoli. Ivo Iaconi, allenatore delle Rondinelle, schiera invece un 3-5-2 con Andrea Caracciolo e Valotti in attacco.
 


 
(La traiettoria del gol di Zecchin)



IL PRIMO TEMPO – Nonostante un buon inizio del Brescia, con il tiro di Andrea Caracciolo al 2’ che sfiora il palo sinistro da fuori, la gara si addormenta presto e le due squadre non trovano il modo di impensierire i portieri avversari. Al 17’ arriva l’unica vera azione d’attacco per i biancorossi, con Fiamozzi che va via a destra, crossa per Neto che prova la rovesciata, ma Budel respinge. Il capitano biancorosso chiede il rigore per un dubbio intervento di mano dell’avversario sul suo tentativo. Il Brescia regge meglio il campo e l’airone bresciano Andrea Caracciolo è sempre il più pericoloso: al 26’ prova il colpo di testa su cross di Sestu dalla destra, ma Bastianoni è attento e para; al 36’ il numero 9 delle rondinelle ci prova senza fortuna su punizione mandando alto, mentre è molto più pericoloso al 43’ quando con un tiro da lontano di destro colpisce il palo alla sinistra di Bastianoni. Il primo tempo termina senza recupero e all’intervallo la gara è bloccata sullo 0-0.
 
LA RIPRESA – Il secondo tempo inizia sulla falsa riga della prima frazione: gioco lento e poche occasioni. Dopo 20’ di noia, Iaconi inserisce Sodinha al posto di Bentivoglio e il brasiliano cambia volto alla gara con un paio di giocate da prestigiatore, colpendo anche un palo al 20’ con una punizione dalla lunga distanza. Al 25’ su un cross dalla sinistra di Zimbelli, Simic strattona Caracciolo e l’arbitro concede il calcio di rigore. Dal dischetto lo stesso airone bresciano spiazza Bastianoni per il vantaggio dei padroni di casa. Il Varese fatica a reagire e allora Bettinelli toglie De Vito per Miracoli, cercando di alzare il baricentro della squadra. Al 40’ c’è tempo per il terzo palo della gara del Brescia, con Sesto, ma l’epilogo sorride al Varese. Nei cinque di recupero, i biancorossi conquistano una punizione dal limite dell’area e Zecchin trasforma il calcio da fermo con una traiettoria bellissima che regala al Varese il pareggio e il primo punto esterno in questo campionato. Un gol che potrebbe far cambiare volto a questa stagione per i biancorossi, soprattutto per quanto riguarda le gare in trasferta.
LEGGI ANCHE:
TABELLINO LIVE INTERVISTE PAGELLE LE FOTO

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Ottobre 2014
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.